Vaccini: in 11 Regioni la copertura esavalente supera il 95 per cento

martedì 24 aprile 13:38 - di Redazione

Arrivano le cifre. Aumenta la percentuale di bambini vaccinati. Per i piccoli di due, al 31 dicembre 2017, in undici Regioni si supera il 95% per l’esavalente e aumenta del 4,42%, rispetto all’anno precedente, la copertura per la prima dose contro il morbillo (91,68% di media e una Regione, il Lazio, già oltre il 95%). Trend positivo anche per i bambini di tre anni e delle altre fasce di età. La crescita dei vaccinati riguarda anche i vaccini non obbligatori. Sono i dati del monitoraggio sulle vaccinazioni dell’età pediatrica e dell’adolescente, presentati dal ministero della Salute. Il dicastero ricorda che dal 2013 al 2016 le coperture vaccinali hanno mostrato un trend in diminuzione, scendendo ben al disotto della soglia del 95%, raccomandata dall’Organizzazione mondiale della Sanità per limitare la circolazione di questi virus e batteri e ottenere oltre alla protezione dei vaccinati anche l’immunità di gregge. L’abbassamento delle coperture, secondo gli esperti, ha portato nel 2017 ad un’epidemia di morbillo, con 5.000 casi, di cui oltre 300 tra operatori sanitari, e con 4 morti. I dati presentati oggi sono i primi dopo l’introduzione della nuova legge che ha portato da 4 a 10 i vaccini obbligatori. Nel dettaglio: la copertura nazionale per i bambini di due anni, nati nel 2015, rispetto alla polio (usata come riferimento per le vaccinazioni contenute nell’esavalente) si avvicina al 95% (94,54%) guadagnando un +1,21% rispetto al 2016, e con 11 regioni che superano il 95%.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi