«Troppi vandali, non c’è sicurezza»: la stazione di Napoli chiude prima

mercoledì 18 aprile 17:05 - di Redazione

Troppi atti vandalici. E la stazione “La Trencia” della Circumflegrea di Napoli chiuderà anticipatamente alle 18 . Lo ha deciso l’Eav, la holding dei trasporti della Regione Campania, spiegando di aver adottato questi «drastici provvedimenti» per tutelare «l’incolumità del personale aziendale e dei viaggiatori».

A monte della decisione, ha spiegato ancora l’Eav, c’è il «ripetersi incessante di atti di vandalismo ai danni della struttura aziendale e di minacce al personale e alle guardie particolari giurate disposte a protezione di beni e persone nell’impianto di La Trencia». La stazione ricade nel quartiere Pianura, nella zona occidentale di Napoli, ed è posta lungo la linea Circumflegrea che, come la linea Cumana, collega la stazione Montesanto nel centro di Napoli con quella di Torregaveta, nel comune di Bacoli nei Campi Flegrei.

La holding campana dei trasporti ha quindi spiegato di aver «inoltrato al prefetto e al questore una richiesta di intervento a tutela della sicurezza di dipendenti e utenti». «Pertanto – ha comunicato Eav – a partire dal giorno 20 aprile 2018, temporaneamente, la fermata di La Trencia sarà chiusa al pubblico dalle 18 di ogni giorno e, di conseguenza, a partire dai treni delle 18.03 da Montesanto e 17.43 da Licola non sarà effettuata fermata».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza