Non si fa lavare il parabrezza. E 3 lavavetri romeni lo prendono a bastonate

martedì 24 aprile 14:13 - di Redazione

I carabinieri della stazione Bologna hanno denunciato tre romeni, due 24enni e un 26enne, per lesioni personali e danneggiamento. È successo giovedì pomeriggio, quando un automobilista italiano di 43 anni che si trovava al volante della sua Mercedes, momentaneamente ferma all’incrocio di viale Quirico Filopanti, all’altezza di Porta San Donato a Bologna, è stato avvicinato da un lavavetri. L’uomo, nonostante il rifiuto dell’automobilista, ha iniziato comunque a lavare il parabrezza dell’auto. A quel punto l’automobilista è sceso dall’auto invitando il lavavetri a interrompere il lavaggio perché il veicolo era stato lavato da poco. A quel punto il 43enne è stato aggredito da altri due lavavetri che si trovavano nei paraggi ed è stato preso a bastonate in varie parti del corpo e soprattutto in testa. Accortosi che la sua vita era in pericolo, l’uomo di 43 anni è risalito velocemente in macchina e si è allontanato sperando di sfuggire alla furia dei tre romeni. I tre lavavetri, però, sono riusciti a inseguirlo per alcuni metri e quando lo hanno raggiunto gli hanno danneggiato la carrozzeria della Mercedes. Arrivato al pronto soccorso del Policlinico Sant’Orsola Malpighi, l’automobilista è stato medicato e dimesso una prognosi di diciotto giorni per i vari traumi agli arti superiori e alla testa. L’identificazione dei tre responsabili è stata possibile grazie al controllo del territorio esercitato dai “carabinieri di quartiere”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pietro 25 aprile 2018

    Comunisti bolognesi volete gli extracomunitari ?!? E adesso vi sorbite questa gentaglia che, in nome della uguaglianza comunista, vi rompe i cogghioni e fa quello che gli pare e piace …

  • In evidenza

    contatore di accessi