Disabili, macchina del fango contro Musumeci. Il governatore: «Meschinità» (video)

sabato 28 aprile 17:14 - di Redazione

Un video tagliato ad arte per sostenere una accusa infamante. La macchina del fango contro Nello Musumeci in queste ore si è messa in moto per far passare l’idea che il governatore della Sicilia consideri i disabili un peso per la collettività, da biasimare e mettere all’indice. Ma la realtà è esattamente l’opposto: mai nessun governo regionale aveva stanziato tanti fondi a sostegno delle famiglie dei disabili gravi e gravissimi siciliani. Una cifra che ammonta a 270 milioni di euro. Di questo stava parlando Musumeci in quell’intervento in aula che ora viene fatto circolare sui social, tagliato in un modo che il senso delle sue parole appaia totalmente diverso.

Lo stesso governatore è intervenuto personalmente, con un video ad hoc postato su Facebook, per spiegare quello che sta avvenendo, ricordando che «le speculazioni, i tentativi meschini messi in atto da qualcuno non possono neutralizzare uno sforzo e un impegno finanziario che è e rimane il fiore all’occhiello di questa legge finanziaria». «Sta girando in queste ore – spiega Musumeci – un breve video di un mio intervento in Aula, organizzato dagli avversari politici per tentare di creare confusione in un intervento che non solo onora il mio governo, ma che pone la Sicilia tra le protagoniste nelle politiche sociali in Italia». «In Aula ho spiegato che non è colpa del governo se abbiamo dovuto fare tagli o abbiamo dovuto orientare su alcuni obiettivi una spesa maggiore rispetto a quella dello scorso anno. Ho portato l’esempio delle famiglie dei disabili gravissimi, lo scorso anno nel capitolo c’era una dotazione di poco più di 100 milioni di euro, quest’anno la dotazione complessiva è di 270 milioni circa: 220 milioni per le famiglie dei disabili gravissimi, che sono 12.300 secondo le Asp, e la rimanente quota per le famiglie dei disabili gravi».

«Non è una colpa del governo Musumeci se per 30-40 anni la Regione non ha pensato a fare una ricognizione delle famiglie dei disabili gravissimi, non è una colpa del governo Musumeci se questo argomento è stato lasciato ai margini del dibattito politico. Rivendico il diritto di avere assunto un impegno nell’ottobre scorso durante la campagna elettorale per dire che entro sei mesi avremmo dato una risposta seria e concreta a tutte le famiglie», ha sottolineato Musumeci, che ha accompagnato il video con la frase «Basta speculazioni! Sui #disabili parlano le cifre del #governoMusumeci». 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi