Di Battista on the road: ho fatto i biglietti per San Francisco. E la rete: “Perché non ci resti?”

martedì 3 aprile 15:57 - di Romana Fabiani

«Abbiamo fatto i biglietti. Il 29 maggio partiremo per San Francisco. Ho dato l’anima in questi anni e voglio continuare ad impegnarmi in Politica (quella con la P maiuscola)», è l’ultimo post fresco di giornata di Alessandro Di Battista, che da mesi si atteggia a salvatore dell’umanità e gigioneggia sulla scelta “coraggiosa” di non ricandidarsi per godersi il caminetto familiare.

Di Battista: parto per San Francisco con la famiglia

«Si può fare politica anche al di fuori delle istituzioni – dice Dibba – Il mondo è grande e la vita è una. Vado a seguire i miei sogni: viaggiare per le strade d’America, studiare fenomeni politici e sociali e scrivere. E soprattutto fare tutto questo con la mia famiglia». Fermo un giro, forse per rientrare in pista dopo Di Maio, Di Battista fa sapere ai suoi followers che «prenderài mezzi pubblici (stile Fico?),  incontrerà quei cittadini che non mollano e che inventano piccole e pacifiche rivoluzioni quotidiane, leggerò libri su libri e mi riprenderò un po’ di libertà. Credo di averne diritto…». Del resto nel suo libro dedicato al figlio sul coraggio di cambiare, Meglio liberi, la promessa pentastellata aveva già spiegato le ragioni del buen retiro. «Ho quasi 40 anni, ho fatto molta strada in questi ultimi anni. Posso dire di aver fatto politica , ma tutto questo mi interessa poco. Mi interessa molto di più la carriera come essere umano…». Adesso, nel giorno di Pasquetta, rassicura i suoi fan: «Vi aggiornerò puntualmente e resteremo in contatto».

L’ironia della rete: parti pure e réstaci

Nel valzer di commenti, molti ecomiastici nei confronti del “guerrero” Dibba, non mancano post velenosi e irriverenti. Si va da “Bravo vai a San Francisco e réstaci” al cattivissimo “Alexis de Toqueville in versione poraccismo”, da “Portati a Renzi nella valigia è lascialo a San Francisco , Guatemala….lontano dall’Italia ahahah, un abbraccio Stellare a tutti voi, in particolare al piccolo Andrea”al più serio “Se uno non se lo può permettere hai voglia di fare biglietti e fare politica fuori dalle istituzioni… Belle parole carissimo… Quanti vorrebbero seguire i propri sogni con la propria famiglia…”. E per finire: “Praticamente dopo aver fatto un c…o in Parlamento per 5 anni, a parte le smargiassate ad uso e consumo dei tuoi tifosi, te ne vai a cellonare campando di rendita sulle spalle di chi da 15 anni paga le tasse e ti mantiene… vai vai, tanto ci stanno i co…oni come me che si alzano ogni mattina per mandare avanti sto Paese malgrado voialtri…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ornella beraldo 5 aprile 2018

    noo .. come si fa a dire queste cose su Di Battista ? E’ solo gratuita cattiveria su cui ci passerà sopra di sicuro … Si goda il suo viaggio e la famiglia ,Non dia retta , tutta invidia !

  • Laura Prosperini 4 aprile 2018

    peccato, anche nei giovani non certo inesperti è presente, fortemente e forzosamente un’esterofilia priva di ogni logica, Pescara e più bella di San Francisco per dirne solo una…

  • Franco Masci 4 aprile 2018

    Io stimo moltissimo la scelta di Battista.difatto vivo vicino a LA dal 1981 ho avuto un figlio ne 1994 è sono felice.
    Un uomo quando trova la sua felicità deve fare quello che Dio inlumina nella sua via.

  • Renato 4 aprile 2018

    Scelta coraggiosa e comunque lo migliorerà anche come politico.

  • Renato serpico 3 aprile 2018

    Ale. Vieni a visitarci in Ohio

  • Guido 3 aprile 2018

    Faccio fatica a comprendere i motivi che inducono le persone a sfogare le proprie frustrazioni offendendo senza ragione gli altri. Di Battista non ti curar di lor, ma guarda e passa.

  • Michele Cozzatti 3 aprile 2018

    Caro Alessandro. Lauta persona mancherà molto perché sei un pilastro importante. Questa esperienza all’estero oltre che arricchiti come persona potrà darti un’ esperienza utile un domani anche al movimento. Nella speranza di rivederti presto sulla scena politica italiana un augurio di buon viaggio a te e famiglia. Goditi anche il tuo bimbo

  • Alvaro 3 aprile 2018

    Sei ridicola, muori d’invidia solo perché non stai al posto della moglie del dibba. Sappi che la gelosia fa sragionare, mettiti l’anima in pace vedrai qualche gonzo lo troverai anche tu.

  • Lia 3 aprile 2018

    Non ragioniam di lor, ma guarda e passa
    Buon viaggio Buona Vita
    Con affetto

  • donatella 3 aprile 2018

    bello de mamma ne avete sopportate tante di critiche e fake news siamo in tantissimi ad amarti ed aspettarti per le prossime più preparato che mai conoscerai anche altri sistemi di fare politica diventerai grande, già lo sei non dar retta a sti stronzi invidiosi ignoranti sono dei poveracci che non capiscono niente votano ancora renzi e berlusca che li hanno messi a faccia in giù evidentemente gli piace TI AUGURO IL MEGLIO DELLA VITA A TGE E QUEL BEL CUCCIOLO E LA TUA BELLISSIMA MOGLIE TI VOGLIO BENE

  • 3 aprile 2018

    Ma mi domando, tutti quei poveri malati che lo hanno votato ed osannato per tutti questi anni, non si sentiranno un po s*****? proprio i******* alla grande ahahahaha vi meritate tanti Dibba…

  • In evidenza

    contatore di accessi