Boldrini e Grasso ne sparano un’altra: poliziotti e carabinieri vanno “disarmati”

lunedì 30 aprile 11:36 - di Augusta Cesari

Corsi di formazione alla non violenza per i poliziotti. Indovinate di chi porta la firma il disegno di legge depositato nell’archivio del Senato della Repubblica che contiene questa alzata di ingegno? Del partito già “miracolato” con la concessione del gruppo parlamentare autonomo alla Camera, nonostante non avesse il numero di deputati eletti sufficiente. Liberi e Uguali, quattro gatti, demoliti alle urne, eppure ancora possono essere pericolosi. Poliziotti, disarmatevi e meditate. Mantenere l’ordine pubblico con il pensiero va oltre le “boldrinate” cui eravamo abituati.  A raccogliere il testimone delle proposte assurde dell’ex presidente della Camera, stavolta è stata la senatrice Loredana De Petris. Disarmare gli agenti e iscriverli a corsi di formazione sulla pratica della non violenza. Funziona – assicura la De Petris – in altri Paesi già succede.

Umiliati, massacrati, insultati. Ora pure disarmati. La De Petris sostiene – informa il Giornale – che anche la non violenza fa parte della formazione professionale. In Italia, informa la senatrice la quale evidentemente non è toccata in modo particolare dalle notizie di cronaca e dalla sicurezza, ci sono rilevanti esperienze formative locali, «ad esempio a Milano e a Palermo, riportate dalle pubblicazioni della professoressa Marianella Sclavi del Politecnico e dal professore Andrea Cozzo, dell’ ateneo palermitano. Ora si tratta di rendere il tutto obbligatorio per legge». Tutta teoria, tutta follia.

La De Petris difende gli antagonisti

La De Petris va oltre quando parla del cattivo addestramento dei poliziotti: «È una forma di educazione – dice, – che tende a disumanizzare e a considerare pericolosi per l’ ordine sociale gli antagonisti, i ribelli, gli emarginati, i carcerati…». Non si può sentire oltre, addirittura arriva a difendere i “bravi ragazzi” deiu centri sociali e dei No Tav, definito «il movimento che più di tutti ha dovuto fare i conti con la violenza delle forze dell’ ordine in diverse occasioni». La De Petris è fuori dalla realtà. LeU è fuori dalla realtà.

Citiamo i punti del disegno di legge solo per completezza, nonostante l’assurdità. Prevede quattro articoli. In cui si chiede di avviare il personale di pubblica sicurezza alla cultura del satyagraha, introducendo «le metodologie didattiche più idonee ad elevare la conoscenza e l’ uso dei valori, delle tecniche, delle modalità di servizio e delle strategie della nonviolenza». Il  governo diovràpresentare al Parlamento una relazione annuale per riferire sullo stato di avanzamento del percorso. Gente pericolosa, sì e molto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe "HeavyHorse" 8 settembre 2018

    Ma questi sono rincoglioniti completamente. Se hanno la scorta, sostituiamo i poliziotti o i carabinieri a loro assegnati con dei migranti clandestini. Poi vediamo se avranno il coraggio di uscire di casa. A quel co….ne di Grasso, gli faceva comodo la scorta quando era magistrato in Sicilia? Beh, vada in Sicilia a passeggiare a piedi e senza scorta per Palermo o Catania e vediamo se ne esce vivo.

  • Alessandro 10 giugno 2018

    Perché non cambiamo gli uomini delle loro scorte con extracomunitari?

    • Pistis Giovanni 8 settembre 2018

      ottima idea….a casa loro i clandestini

  • Antony36 2 maggio 2018

    Ma pensa all’assurdità di questa legge elettorale: Sia l’uno che l’altra non hanno ottenuto i voti dei cittadini italiani per tornare in Parlamento. Quindi, il popolo italiano non li vuole. Dovrebbe bastare questo per mandarli a casa e far loro fare quello che sempre hanno fatto: NULLA. Ed invece, per colpa dei “resti” vengono ripescati e mandati a vivere lautamente per altri cinque anni alle spalle del popolo italiano. E poi vogliamo che l’Italia vada meglio!!!

    • Franco 2 maggio 2018

      A far nulla?…… QUESTI DEVONO ANDARE A SPALARE LETAME…. PERCHE’ TROPPO NE HANNO BUTTATO ADDOSSO ALLA GENTE ONESTA!

    • Liberaitaliaora 21 luglio 2018

      Ho notato. e fateci caso anche voi : Quando si legge qualcosa sulla Boldrina o Grasso non si può mai mettere mi piace …….

  • Romano 1 maggio 2018

    ma abbiamo ancora questi ….elementi in Parlamento?
    Povera Italia!!!

  • Tita presti 1 maggio 2018

    Renzi nel rottamare il PD di si è dimenticato di rottamare anche la Boldrini e Grasso….. Ma che personaggi!!!!! Ma con che logica ragionanano? Non è che bevono per dimenticare?

    • Antony36 2 maggio 2018

      No, bevono per andare avanti, perché solo sparando simili sciocchezze i giornali si interessano di loro

  • Guido 1 maggio 2018

    Anche questi due regalini ci son stati lasciati da re Giorgio e pur di far parlare di loro fanno a gara a chi la spara più grossa. Sicuramente un po’ di deontologia in più e sopratutto un degno stipendio avrebbe il suo effetto per i diseredati rappresentanti delle forze dell’ordine. Per lor signori politici in primis gli spara balle di cui sopra un bel zero stipendio e tantissima deontologia a loro gioverebbe.

  • Antonio 1 maggio 2018

    un bel T.S.O. obbligatorio per questi personaggi,mi meraviglia che un ex magistrato possa supportare queste pagliacciate

  • amerigo 1 maggio 2018

    Per controbilanciare, magari, possiamo armare i delinquenti, meglio se di sinistra. Per collaudare la “novità” propongo di disarmare con effetto immediato la scorta di questi due insallanuti (nel migliore dei casi). Le altre Forze dell’Ordine, invece, resteranno armate, poi decideremo.

  • Giannantonio Pirastu 1 maggio 2018

    Parla proprio la Boldrini che aveva circa 40 poliziotti come scorta!

    • Silvia Galassi 1 novembre 2018

      Aveva? L’ho vista in un video con 27 auto

  • Mario 1 maggio 2018

    Solamente vergognoso! Sarebbe opportuno che la Boldrini & C. andassero a fare i servizi sociali. Siamo stufi di persone incompetenti come loro!!!

  • Franco 1 maggio 2018

    Toglietegli il vino nei due pasti, questi due non lo reggono.

  • Silvia 1 maggio 2018

    Probabilmente un disegno di legge simile non è fatto per sbaglio, ha uno scopo!!! Quale?

  • Franco 1 maggio 2018

    ASSURDO. La De Petris perché non fa fare i corsi di NON VIOLENZA ai NO TAV E AI CENTRI SOCIALI che non sanno minimamente il significato di democrazia e di protesta costruttiva dato che ogni volta che si muovono distruggono tutto – vetrine, cassonetti, auto, cartelli, sportelli bancari ed ogni altro materiale che trovano sul loro cammino. O questo l’ho visto solo io. Onorevoli e Senatori che li giustificano o li appoggiano dovrebbero ricordare che sono protetti dagli stessi tutori dell’ordine che tanto disprezzano. Vergognatevi. La democrazia è RISPETTO delle regole e delle persone. Questi signori che voi tanto proteggere non hanno ne uno né l’altro. Siete stati anche Organi dello Stato e vi permettete il lusso di dire queste scempiaggini. Ma ce l’avete una coscienza?

  • Paolo 1 maggio 2018

    Certe idee si commentano da sole e classificano coloro che le manifestano.
    Pertanto, nessun commento meritano certe teste di c****!!!!

  • Marco 1 maggio 2018

    Ex poliziotti sui bus con pistole elettriche, autorizzati all’arresto in flagranza di reato, volontariato utile per supplire le carenze di personale di P.G. e’ quel che ci vorrebbe in Italia. Gli agenti ancora in servizio devono indossare i giubbotti antiproiettile.

  • sergio 1 maggio 2018

    Sono d’accordo con Giorgio e con Carlettone !……Con questa proposta,siamo entrati nel campo del delirio schizzoide che può essere trattato con opportuni trattamenti medici o con TSO…..non ci sono alternative!!!

  • Laura Bovati 1 maggio 2018

    Quando si dice aprire la bocca per far prendere aria ai denti…

  • sergio 1 maggio 2018

    ” TSO ” per tutti e due.

  • Marco 1 maggio 2018

    Questi non stanno bene…

  • GENNARO TERMINE 1 maggio 2018

    ‘STI SINISTRONZI SPARANO TANTE DI QUELLE S****** DA PROVOCARE IL MAL DI STOMACO, ANZI IL VOMITO !!!! E PENSARE CHE FINO A POCHI GIORNI FA IL FETIDO DUO OCCUPAVA LA SECONDA E LA TERZA CARICA DELLO STATO ITALIANO : CHE VERGOGNA !!! QUANTA INSIPIENZA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Salvo 1 maggio 2018

    Se Dio ci desse la grazia che le figlie della Boldrini e di Grasso facessero la fine di Pamela a Macerata , allora si che li vorremmo sentire predicare . Vanno tolte le scorte a gente simile . Rifletto . Quando Grasso facesa il procuratore antimafia la scorta era armata ? E se armata o non armata era lo stesso ? E perchè ? Non aveva nulla da temere ?

  • Pietro 1 maggio 2018

    Solo da Boldrini e Grasso ci si potevano aspettare proposte che nessun individuo civilmente adulto potrebbe condividere.

  • maurizio turoli 1 maggio 2018

    Proposta: perchè non introdurre i reati di difesa dell’ordine pubblico e resistenza allo scippo?

    • Franco 1 maggio 2018

      Erano Dementi prima , lo sono ancora , pensavo crescessero … bene disarmiamo la polizia , voi andate senza scorta vediamo che succede, vorrei vedere in faccia quelli che vi votano, saranno dementi come voi ….

  • salvatore 1 maggio 2018

    armiamoli con “pistole ad acqua”

  • Agostino 1 maggio 2018

    Si, come no, e magari mettere dei fiori nelle fondine da offrire ai criminali sai che successo, all`imbecillita`della sboldrina & Kompagni non c`é proprio piu`limite

  • carlettone 1 maggio 2018

    ci vorrebbe un Trattamento Sanitario Obbligatorio, questa non è gente normale

  • Marco 1 maggio 2018

    Vorrei proprio vedere cosa direbbero se disarmassero la loro scorta. ….

  • 1 maggio 2018

    non capisco quale maledizione ci perseguita!! ma chi protegge queste zucche vuote!! come fanno ad essere sempre presenti in posti chiave del nostro sistema! va soppresso chi li protegge e gli garantisce una vita agiata!!

  • Valeria 1 maggio 2018

    Strano che specialmente Grasso abbia scordato gli anni di piombo! Se vuole rivederli con i poliziotti che a difesa alzano le mani in alto…beh, questa sarebbe la strada giusta.
    Il metodo giusto per incentivare e dare il via libera ad una delinquenza senza limiti.
    In molti Paesi i poliziotti sono disarmati?
    Quali Paesi?
    Già i poliziotti e carabinieri sono sottopagati per il lavoro che svolgono, ora li vogliamo anche ridicolizzare?
    Posso concordare che alcuni agenti sono eccessivamente violenti (casi ce ne sono stati), ma non si può pensare di disarmarli tutti per colpa di pochi

  • Aldo Barbaro 1 maggio 2018

    Con la pelle degli altri è facile parlare.Diano un buon esempio rinuncino ad ogni tipo discorta e protezione a spese nostre

  • Umberto Isolica 1 maggio 2018

    Un bel TSO sarebbe indicatissimo. …

  • Fabio 1 maggio 2018

    Provate nel leggere le altre risposte o idee date da commentatori come me , leggetele bene , non ce ne è una che azzecca il centro , Boldrini è Grasso sono ex comunisti che conoscono il 6 politico e la polizia fascista , voi non ricordate o se siete giovani non volete indagare , andate indietro nel tempo e vedrete immagini dal 1970 in poi dove la polizia era sempre istigata nell’essere chiamata fascista , sempre così , questi comunisti si nascondono sempre dietro un dito , sono dei grandi bugiardi , chiedetevi cosa è il 6 politico ? Cosa è ? Bisognerebbe dire : cosa ha portato il 6 politico ? Lo sfascio delle scuole , lo sfascio della sanità , lo sfascio di tutto insomma , un caos voluto sempre dal tumore che hanno in corpo i comunisti !!!!! Leggete bene , approfondite bene quanto da me scritto e poi vedremo se ho ragione .

  • 1 maggio 2018

    Frase già usata negli anni ’70, tuttavia visto che sono così bravi a parole, possano continuare ai fatti, che vadano loro a reggere migranti, ordine pubblico e quant’altro
    .

  • sharimo 1 maggio 2018

    Ma chi sono i due? Due illustri sconosciuti presi e messi li’ dal nulla, dai compagni! Quindi dato che non contano più’ niente, per attirare l’attenzione, sparano balle!

  • Giuseppe Forconi 1 maggio 2018

    Ma glieli fate avere questi commenti o rimangono nel file a lettera morta ? Per favore mandategliene una copia, forse si sveglieranno.

  • Giusepoe 1 maggio 2018

    ABOLIAMO LA SCORTA A TUTTI I POLITICI ….CERTO CHE I SINISTRI SONO DALLA PARTE DEI DELINQUENTI

  • PAOLO GRAFFIGNA 1 maggio 2018

    Anche negli anni settanta la sinistra chiedeva il DISARMO di POLIZIA…..non è una novità; ma dove andavano al potere loro (URSS e compagni) la polizia non era certo disarmata.

  • Mikael Bolshitkov 1 maggio 2018

    These two must be the most duo couple of idiots in the world..what is going on in Italy???maube they are smoking too much cannabis!!!

  • Giovanni Mariano 30 aprile 2018

    Il problema che c’ è gente che li vota ancora

  • Mauro 30 aprile 2018

    E gia tutto assurdo in Italia con tutti sti politici magna magna… ma la cosa che più mi lascia perplesso è che grasso e stato procuratore antimafia in una realtà abbastanza difficile
    Mi chiedo, di questo passo chissà dove andremo a finire.

  • Anto 30 aprile 2018

    vai a vedere cosa hanno fumato… per partorire sta cagata

  • Francesco Fello 30 aprile 2018

    Questi personaggi sono fuori dal mondo…ma non leggono i giornali? Non segueno i notiziari? Evidentemente no. Sono troppo impegnati a dire fesserie. Ragazzi, questi sono pericolosi.

  • GIORGIO 30 aprile 2018

    QUESTI VANNO RICOVERATI IN MANICOMIO

  • Giuseppe Forconi 30 aprile 2018

    Grasso – Boldrini, ma da che genitori siete stati partoriti ? o vi siete rintriciulliti strada facendo ? Ma veramente state dicendo sul serio ? Siete fuori di testa, smilitarizzare la polizia e la forza pubblica in generale ? Per cortesia preparatevi una valigetta con poche cose e andatevene dall’Italia, l’Africa vi aspetta. Li nella profonda Africa hanno bisogno del vostro intervento per affondarla e distruggerla definitivamente . Buon Viaggio.

  • lucio 30 aprile 2018

    il duo di coppe hanno la bocca connessa al cervello?

  • Massimiliano 30 aprile 2018

    IO NON HO VERAMENTE PIÙ PAROLE….

  • Mino 30 aprile 2018

    Be se quando i delinquenti marocchini, rumeni,sudamericani e zingarume vario li spintonano e li insultano, e loro invece di estrarre le ami e sparar loro in mezzo alle corna, se ne stanno a subire, forse e meglio che le arminon le abbiano. I sopraelencati soggetti potrebbero portargliele via.

  • Giuseppe Tolu 30 aprile 2018

    Anni fa, l’allora PC , sparò una simile cassata. Tutta gente fuori di testa

    • Babbone 30 aprile 2018

      Bravo Giustopeppe, precisamente era il 1978 ed il due di picche era occhetto/napolitano.

      • Giuseppe Tolu 1 maggio 2018

        Buongiorno Babbone, questa è tutta gentaglia masochista, l’Italia è ormai allo sbando con leggi che tutelano ladri, assassini e spacciatori, mandano in galera chi si diffende da questi sopprusi con tanto di risarcimento ai farabutti. Onore alle forze dell’ordine tutte, e non soltanto le pistole avrebbero dovuto avere, avrei dato l’oro anche un lanciarazzi, per non dire lanciafiamme

      • Peppa 1 maggio 2018

        Allucinante… e poi i 5 stelle ci propongo il governo con questi……Non se ne può più di questa sinistra mentecatta!!!!!!

    In evidenza

    contatore di accessi