Brindisi, a soli 16 anni una studentessa è stata arrestata per spaccio di droga

venerdì 20 aprile 10:42 - di Redazione

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni, in provincai di Brindisi, hanno arrestato in flagranza di reato una studentessa di 16 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è avvenuto all’interno della villa comunale di San Vito dei Normanni, dove la studentessa era in compagnia di un gruppo di giovani del luogo. I militari, insospettiti dall’atteggiamento del gruppo, hanno proceduto al loro controllo identificando i cinque giovani, quattro ragazzi e la studentessa sedicenne. Nel corso degli accertamenti i carabinieri sono stati attratti da uno zaino nero a qualche metro di distanza dal gruppo e, chieste informazioni,  tutti i ragazzi ne hanno negato a proprietà.

A soli 16 anni, studentessa arrestata per spaccio di droga

Quindi i carabinieri di San Vito dei Normanni lo hanno sequestrato e perlustranto per accertarne il contenuto scoprendo all’internouna busta in cellophane trasparente, contenente altra un’altra busta di colore rosso con 39 grammi di marijuana, un diario scolastico e un quaderno con annotati il nome della proprietaria, un astuccio, un portafogli da donna con la somma di 70 euro in banconote di vario taglio e un portamonete contenente la somma di 27 euro. La studentessa sedicenne, dinanzi all’evidenza, ha  dovuto ammettere di esserne la proprietaria. Arrestata,  su disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i minori, la giovane di appena 16 anni è stata condotta nell’Istituto di pena minorile “Fornelli” di Bari.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza