25 aprile: a Milano contestati gli ex deportati dei lager (video)

mercoledì 25 aprile 17:45 - di Redazione

Durante il corteo del 25 aprile a Milano, si sono registrate violente contestazioni nei confronti dello spezzone di corteo dove transitavano le associazioni degli ex deportati e internati nei campi di concentramento nazisti. Le proteste, al grido di “Palestina libera” e “Israele stato assassino”, come avviene abitualmente, sono partite da gruppi di attivisti di estrema sinistra contro l’occupazione della Palestina che poi hanno contestato il passaggio della Brigata Ebraica, come avviene ogni anno.

A Roma la comunità ebraica diserta il 25 aprile

A Roma, la comunità ebraica ha direttamente disertato il corteo del 25 aprile. „La decisione dell’Anpi romana di non prendere le distanze dalle fazioni filopalestinesi e anti-israeliane che vogliono usare la celebrazione della libertà per spargere odio ci preoccupa». Lo scrive la comunità ebraica di Milano che in una nota «esprime piena solidarietà alla comunità ebraica romana che nella giornata del 25 aprile non parteciperà alla consueta manifestazione in ricordo della liberazione dal nazifascismo».

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 26 aprile 2018

    Meritano peggio………chi è causa del proprio male pianga se stesso, mai proverbio così reale, poveretti rincorrono la sinistra che li vorrebbe ancora internare tutti….e nonostante questo ancora additano la destra specialmente nella città di ROMA…questi sono proprio dementi

  • Giuseppe Forconi 26 aprile 2018

    Semplice, pura convenienza. Pensano che con l’appoggiare le sinistre avranno pace e liberta’, ma quando l’Italia sara’ tutta comunista e sotto il potere islamico…… allora ne riparleremo. Mi fa specie che gli ebrei, che stimavo, hanno questa necessita’ del comunismo. Chi glielo fece fare a Mose’ di portarli fuori dall’Egitto.

  • Un patriota 25 aprile 2018

    Non riesco a capire come mai gli israeliani e gli ebrei italiani, siano tutti vicini ai partiti di sinistra, quando le sinistre sono tutte contro Israele ed a favore dei palestinesi: sono tutti dei masochisti, oppure emeriti imbecilli?

  • In evidenza

    contatore di accessi