Effetto Sicilia sui sondaggi: centrodestra unito a un soffio dal 40%

mercoledì 8 Novembre 12:48 - di
sondaggi

Centrodestra unito vicinissimo al 40 per cento, la soglia che assegnerebbe ala coalizione vincente la certezza della maggioranza assoluta a Camera e Senato. Secondo le ultime rilevazioni di Euromedia Research, l’istituto di rilevazione demoscopica diretto da Alessandra Ghisleri, emergerebbe una crescita netta da parte dello schieramento moderato che può toccare il 38,3 per cento.

Euromedia: centrodestra al 38,3%

Di fatto secondo questi dati il centrodestra untio sarebbe di 10 punti avanti rispetto al M5S che si ferma al 28,5 per cento. Sempre secondo il sondaggio effettuato Euromedia per il quotidiano La Stampa, il centrosinistra è al 27,9 per cento. In questo quadro va anche sottolineato come il Pd resti inchiodato sotto i Cinquestelle e anche la percentuale della sinistra che arriva a stento al 6 per cento. Insomma a quanto pare i moderati potrebbero sfruttare l’onda del voto in Sicilia per riuscire a mettere definitivamente la freccia in prospettiva nazionale (col voto nel 2018) su dem e pentastellati.

La sinistra paga lo scotto delle divisioni

E a lanciare il centrodestra sono anche le divisioni nel campo del centrosinistra che hanno portato anche al disastroso risultato delle elezioni regionali in Sicilia. I dissaporti tra Pd e bersaniani di Mdp continuano a minare la tenuta del centrosinistra che in questo momento non ha trovato un accordo per una coalizione che raduni le diverse anime di sinistra. La vittoria del centrodestra in Sicilia dunque potrebbe spianare la strada dei moderati verso le politiche e affossare ancora di più il partito di Matteo Renzi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *