Turchia, bambini tra i 4 e i 7 anni a lezione di Isis: sotto torchio i genitori e 6 arrestati

martedì 24 ottobre 15:46 - di Lara Rastellino

Turchia, bambini a lezione di Isis: un raid della polizia in una scuola jihadista di Ankara ha portato al fermo di 6 persone e al coinvolgimento nell’indagine in corso di 60 genitori dei bimbi in via di indottrinamento. Una notizia segreta, coperta dall’anoninato, che fa scalpore per l’entità di quello che denuncia, per il modo con cui è emersa e per il sommerso taciuto a cui rimanda. Tutto parte dal raid, allora, eseguito dalla polizia turca in un centro culturale gestito dalla rivista Tevhid ad Ankara, nel distretto di Etimesgut…

Raid della polizia in una scuola di Ankara: bimbi a lezione di Isis

Un’ispezione che si è conclusa con l’arresto di sei persone, accusate di legami con il sedicente Stato Islamico (Is): ma non è questa la notizia. O meglio, non è solo questa: al dato investigativo va aggiunto il fatto che l’indiscrezione sarebbe stata resa nota da una fonte della polizia a condizione dell’anonimato garantito dall’agenzia turca Anadolu. Eppure, lo scoop non è neppure questo: il risvolto eclatante a cui l’intera vicenda rimanda, infatti, è che durante l’operazione è emerso che in quella scuola, teatro dell’irruzione poliziesca, ai bambini, di età compresa tra i 4 e i 7 anni, veniva impartita un’istruzione basata sull’ideologia jihadista promossa dall’Is. Indottrinati praticamente poco più che in fasce e plagiati dalla cultura dell’odio (per il nemico occidentale), forgiati alla demagogica dei miliziani al seguito dei precetti del Califfo, in nome dei quale uccidere o, in alternativa, suicidarsi. E allora, alle sei persone arrestate vanno aggiunti i 60 bambini che si trovavano nell’edificio quando è partito il raid, e ora trasferiti in una stazione di polizia per essere ricongiunti ai genitori. Genitori che – è facile intuirlo, ma andrà comunque appurato – occorrerà verificare se e in che misura coinvolti nell’indottrinamento ad hoc dei figli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica