Torna l’ora solare, lancette indietro di un’ora: più riposo, ma farà buio prima

venerdì 27 ottobre 10:37 - di Redazione
Ora legale

Lancette indietro di un’ora: addio ora legale, ritorna quella solare. Dalle 3.00 alle 2.00 nella notte tra sabato 28 e domenica 29, orologi e sveglie andranno ritirati e ri-sintonizzati spostando l’orario un’ora indietro. E come noto, per la gioia dei più stanchi e dei più pigri, il cambio di ora consentirà di dormire un’ora in più.

Torna l’ora solare, lancette indietro di un’ora

Un’ora in più di riposo notturno pagato con il buio serale che, notoriamente, con l’ora solare incomberà prima sul pomeriggio. Come tutti sanno, infatti, il ritorno all’ora solare ci regala più luce di mattina, in compenso, però, il sole tramonterà prima. In Italia l’ora legale è in vigore dal 1966 in linea con altri paesi dell’Unione Europea. In precedenza era stata usata per la prima volta nel 1916.

Quella legge che ufficializzò l’ora legale

Dopo essere stata abolita e riconfermata diverse volte, l’ora legale è stata definitivamente adottata dal nostro Paese con una legge del 1965, in un periodo in cui il fabbisogno energetico aumentava di continuo. Il primo a proporre di introdurre l’ora legale per risparmiare energia è stato Benjamin Franklin nel 1784, ma la prima diffusione su larga scala si è avuta solo nel 1916 in Inghilterra quando la Camera dei Comuni di Londra ha dato il via libera al British Summer Time. Detto questo, per quanto ci riguarda, e adesso, l’ora legale resterà in vigore fino al 25 marzo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica