Martedì Milano “chiude” per smog. De Corato: “Il blocco del traffico è inutile”

sabato 14 Ottobre 18:49 - di

Scatteranno martedì le misure temporanee per il blocco della circolazione delle auto più inquinanti a Milano. In città per il quarto giorno consecutivo è infatti stato registrato il superamento del limite dei 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili Pm10 nell’area metropolitana di Milano, che venerdì si attestavano a 70,6. 

De Corato: “Contro lo smog i blocchi non risolvono”

Contro lo smog a Milano il blocco del traffico è «inutile». piuttosto «serve un commissario unico». Lo afferma Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e capogruppo di Fdi-An in Regione Lombardia. «Persino senza l’accensione dei termosifoni, e persistendo nella scellerata politica di blocchi e restrizioni, il Pm 10 a Milano ha già superato i limiti. Anche con le misure antismog e i blocchi introdotti non è cambiato nulla. È la dimostrazione che serve un commissario unico, come continuo a chiedere da tempo, e che non sono utili provvedimenti su scala cittadina». 

La proposta di FdI: “Serve un commissario unico”

“Serve una sola persona che decide, una carica istituzionale, e non altre formule che non andrebbero dritte al punto. Gli interventi hanno senso solo se fatti su larga scala, comprendendo più regioni e un’area fra Torino, Milano, Mantova e Trieste. La persona incaricata dovrebbe essere il presidente di Regione Lombardia, dato che la nostra regione è quella più colpita e con più territorio esposto, proprio al centro della pianura padana. Di certo, sin da ora possiamo dire di essere certi che i blocchi di martedì non produrranno effetti duraturi” conclude De Corato.

Ecco le misure a Milano contro lo smog

Le misure stabiliscono che dal lunedì alla domenica compresa è vietata la circolazione ai veicoli per il trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 inclusa dalle 8.30 alle 18.30 e ai veicoli per il trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa dalle 8.30 alle 12.30. Inoltre è vietato utilizzare sistemi di riscaldamento a legna, accendere falò, barbecue, fuochi d’artificio ed è obbligatorio ridurre di un grado centigrado la temperatura all’interno delle abitazioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *