In Italia sbarcano gli ex detenuti. Gasparri: «Vanno rispediti in Tunisia»

mercoledì 25 ottobre 11:28 - di Liliana Giobbi

«Ormai è evidente che c’è un flusso rilevante di ex detenuti che dalla Tunisia si muove verso l’Italia. Il governo che sta facendo per fronteggiare questa emergenza? I contatti avviati devono produrre immediate iniziative delle autorità tunisine, con le quali l’Italia ha degli accordi che devono essere rispettati. Tutti coloro che vengono dalla Tunisia devono essere immediatamente riportati in quel Paese». Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri.

Tunisia, Gasparri: «C’è chi ipotizza un ricatto»

«Dobbiamo pretendere rispetto e serietà. C’è chi ipotizza addirittura un ricatto: si fanno partire dei delinquenti amnistiati per poi chiederci dei soldi. Non vogliamo pensarlo, però chiediamo al governo risposte immediate e iniziative esemplari. L’Italia continua ad essere un colabrodo dell’immigrazione illegale organizzata a scopo di lucro in troppi paesi africani», conclude Gasparri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica