Bankitalia, Berlusconi: «Nessun asse con Renzi, la mia posizione chiarissima»

venerdì 20 ottobre 12:23 - di Redazione

«Sul caso Bankitalia la mia posizione è stata di massima trasparenza e chiarezza: ho denunciato l’antico vizio della sinistra per l’occupazione dei posti e ribadito, allo stesso  tempo, che è comprensibile la volontà di controllo su quello che è  successo in questi anni». Lo afferma Silvio Berlusconi, smentendo che esista un gioco di sponda con Matteo Renzi per “sfiduciare” il governatore della Banca d’Italia.

«Proprio per questo – continua il leader di FI – abbiamo chiesto per  primi la Commissione parlamentare di inchiesta sulle banche che ha  appena iniziato i suoi lavori. Spetterà proprio alla Commissione  parlamentare indagare su comportamenti di banche e banchieri, e  naturalmente anche su quello degli Organi di Vigilanza».

«Tutto questo ho detto anche per invocare il rispetto delle regole, che qualcuno ha disinvoltamente dimenticato o addirittura violato. Un comportamento che svela appunto quell’antica cupidigia di potere della sinistra che mira solo ad occupare i posti. Prima lo faceva dopo le elezioni, adesso lo fa anche prima. Nessun “asse con Renzi”, come qualche giornale ha maliziosamente insinuato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica