Meloni contro le pensioni d’oro: «Ricalcolare quelle sopra i 5mila euro»

venerdì 29 Settembre 19:09 - di

«Io ho proposto e continuo a proporre un ricalcolo col sistema contributivo delle pensioni in essere che eccedono una determinata soglia, che per me sono 5mila euro». A dirlo è Giorgia Meloni, in un video messaggio inviato al Festival del lavoro dei consulenti in corso a Torino.

Meloni: «Le pensioni d’oro, oltre i vitalizi»

«In pratica, fino a 5 mila euro non si tocca niente, per la quota che eccede si verifica se hanno pagato i contributi. La nostra proposta è stata bocciata da tutto l’arco costituzionale, che ora sta proponendo un’iniziativa simile sul tema dei vitalizi», ha spiegato ancora Meloni. «Il tema dei vitalizi – ha aggiunto – è giusto affrontarlo, ma la nostra proposta riguardava tutte le pensioni d’oro e prevedeva il reimpiego delle risorse che si liberavano per aiutare le pensioni delle nuove generazioni».

La possibile stangata del 2019

Meloni, inoltre, ha sottolineato che «il tema delle pensioni è il più esplosivo perché avere nell’Italia di oggi persone che prendono 10-20-30-40-90mila euro al mese per le quali non ha neanche lontanamente pagato i contributi necessari, a fronte di persone che non prenderanno la pensione prima dei 70 anni e che se andrà bene la percepiranno al 40% delle ultime retribuzioni, è una cosa che grida vendetta». Una considerazione che la leader di FdI fa da tempo e che in questi giorni di stringente attualità per l‘allarme su una possibile ulteriore contrazione degli assegni per chi andrà in pensione dal 2019

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica