E adesso arrivano gli insetti da mangiare: al via la vendita in Svizzera

lunedì 14 Agosto 18:11 - di

Arrivano gli insetti da mangiare: una realtà dalla prossima settimana in Svizzera. Perciò per questo ferragosto rimpinziamoci pure di grigliate di carne e pannocchie: potrebbe essere una delle ultime possibilità. Perchè il prossimo cibo, quello del futuro, sarà certamente meno… appetibile! Nel paese elvetico saranno in vendita i primi insetti destinati all’alimentazione, ma con quattro mesi più tardi del previsto. Berna ha infatti concesso solo da poco le prime tre autorizzazioni d’importazione. Dallo scorso primo maggio tre specie di insetti, il tenebrione mugnaio o larva della farina (Tenebrio molitor), il grillo domestico (Acheta domesticus) e le cavallette (Locusta migratoria), possono essere utilizzate come derrate alimentari in Svizzera. Tuttavia ancora non si trovano nei negozi e sui tavoli dei ristoranti perché sono sorti problemi per l’importazione degli animaletti ricchi di proteine. La loro importazione è sottoposta a condizioni: gli insetti devono provenire da allevamenti in cui vengono rispettate severe norme igieniche richieste dalla legislazione elvetica e questi allevamenti devono essere stati controllati dalle autorità competenti nel paese esportatore, ricorda l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (Usav). È ormai cosa fatta per tre specie, ha spiegato oggi l’Usav all’Ats. Seppure non sono stati resi noti i nomi degli esportatori, il loro paese e chi siano gli importatori, si sa tuttavia che questi ultimi si riforniscono nei Paesi Bassi e in Francia. Oggi in una nota, la Coop ha annunciato che i suoi due prodotti a base di insetti saranno in vendita a partire da lunedì prossimo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *