Usa, baby sitter picchia il bimbo disabile. Incastrata da una web cam (video)

sabato 24 giugno 19:03 - di Redazione

Infierire sui più deboli è suprema crudeltà. Soprattutto se ciò avviene da parte del personale che dovrebbe invece fornire assistenza e aiuto. Pensando di non essere vista una baby sitter stipendiata da una coppia di Los Angeles per assistere Landon, un bimbo disabile, infieriva sul ragazzino impossibilitato a difendersi e a raccontare ai genitori il trattamento subìto. Padre e madre del bambino, però, hanno visto tutto tramite una web cam domestica. Quando hanno scoperto cosa accadeva nella loro casa si trovavano a venti chilometri di distanza e hanno avvertito la polizia che ha arrestato la donna, Thelma Manalastas. Nel video i maltrattamenti sono evidenti. Il bambino si alimenta tramite un tubo, non parla, e necessita di assistenza h24. La donna, infermiera che si occupa di assistenza sanitaria domiciliare, è stata licenziata dalla società che l’aveva inviata dai genitori di Landon. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica