«Ecco il vero volto di Gesù». Uno studio cambia l’immagine di Cristo

sabato 24 giugno 10:37 - di Redazione

Sulla base della Sacra Sindone, il volto di Gesù Cristo ha lineamenti delicati e capelli lunghi. Da sempre gli occhi sono stati immaginati chiari. Ma a smontare questa immagine, ora, è arrivato uno studio di Richard Neave, inglese, esperto di scienze forensi dell’Università di Manchester. Del suo lavoro dà conto Lettera 43, che spiega come Neave afferma di aver scoperto il vero volto di Gesù: avrebbe la pelle e gli occhi scuri, un viso largo, folta barba, capelli ricci.

Rispetto alle precedenti ricerche sul volto di Gesù, quella del professore britannico si basa sullo studio di tre teschi appartenuti ad ebrei vissuti nel Nord di Israele all’epoca di Gesù: per questo lo studio dovrebbe essere più attendibile rispetto a quelli effettuati in passato. Il punto è che i tratti somatici degli uomini dell’epoca erano assai differenti rispetto a quelli del Gesù che noi conosciamo attraverso arte e pittura. Per ricostruire il presunto volto di Gesù, che potete vedere nella foto, sono state realizzate delle immagini 3D del teschio, le quali poi sono state elaborate in base alle opere artistiche dell’epoca.

il vero volto di Gesù

il vero volto di Gesù

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mmarzia 15 dicembre 2019

    Non fatemi dire parolacce!!!!!!

  • Guglielmo 18 ottobre 2018

    …beato chi crede senza aver visto… è solo una questione di fede quindi. Ma nonostante queste parole si è fatto “fotografare” per noi. Vi invito a guardare il quadro della KRAMARIK e magari a sovrapporci il volto della sindone… E comunque rimane indiscutibile che chi crede non ha bisogno di immagini, poiché gli basta guardare il volto di chiunque per vedere quello di Colui che È.

  • savino 17 aprile 2018

    ancora credete a queste favole?non esiste nessun dio o gesu o altro. esiste solo la teoria evolutiva
    al massimo si potrebbe credere akka teoria degli antichi astronauti. ci sono segni sparsi per tutto il mondo
    darwin insegna

    • Giorgio 16 ottobre 2018

      Concepito da Spirito Santo, Nato da Maria Vergine, Patì sotto Ponzio Pilato, Fu Crocefisso, Morì e Fu sepolto e il terzo giorno Resuscitò da morte, Salì al Cielo, dove Siede alla Destra del Padre e di Là verrà a Giudicare i vivi e i morti e il Suo Regno Mai avrà fine

  • tito 11 febbraio 2018

    gesù non era semita cioé ebreo, sua madre maria aveva origini itttita e quindi una ariana e quindi giustificati gli occhi azzurri, anche per questo per questo appariva già un “diverso” ai sacerdoti del tempio….la ricostruzione da tipi ebrei é radicalmete errata…

    • Christ 6 marzo 2018

      Questo Richard Neave non è l’unico studioso ad ipotizzare tali caratteristiche fisiche per il Cristo. Gli uomini dell’epoca di quella zona erano praticamente tutti così. Sai almeno che è nato per opera dello Spirito Santo e che quindi non avrebbe certamente ereditato alcunché a livello genetico dai suoi genitori ? Sai che appariva ”diverso” per le sue CAPACITA’ e non per il suo ASPETTO? Io dico, perché esporre tutta la propria ignoranza come hai fatto tu? Tienitela per te la prossima volta. O un Cristo con gli occhi neri ti farà cambiare religione? Finti cristiani.

      • Tommaso 7 marzo 2018

        Sappiamo che Gesù viene dallo Spirito santo ma non dimenticate che umanamente viene anche da Maria che lo ha portato in grembo quindi è errato pensare che non ha ereditato niente. Anche Maria ha dato il suo contributo alla missione di Gesù generandolo,dandoli i sui tratti, educandolo e tante altre cose

  • Mario 10 gennaio 2018

    Condivido in scienza, ma non mi trova d’accordo sul resto, se il vero volto do Gesù Cristo fosse quello che vediamo sopra elaborato. Credo che difficilmente la religione Cristiana sarebbe attecchita nel mondo come lo e’. Poi non dimentichiamo che Noi crediamo per FEDE e non per immagini, l’occhio vuole la sua parte.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica