Arrestati i killer della strage nella sala giochi: così uccisero a sangue freddo (video)

mercoledì 7 giugno 15:26 - di Redazione

 

 

Sono stati arrestati dalla polizia di Napoli gli autori della strage camorristica del 2011 in un centro scommesse di Miano. A morire sotto i colpi sparati dai killer furono Salvatore Scognamiglio, 46 anni, e Salvatore Paolillo, di 34. La spedizione mortale avvenne il 5 agosto, alle 16, all’interno dell’agenzia Premium di via Miano 119 nella periferia a nord del capoluogo partenopeo. Salvatore Scognamiglio, una delle due vittime dell’agguato, era ritenuto dagli investigatori vicino al clan Lo Russo.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica