Impazziscono i sistemi della “British Airways”: voli bloccati, ipotesi hackers

sabato 27 maggio 15:19 - di Monica Pucci

“Per favore non venite negli aeroporti, abbiamo riscontato un grave problema al sistema informatico che sta causando gravi perturbazioni alle nostre operazioni di volo in tutto il mondo”, è la richiesta implorante di “British Airways”, una delle più importanti compagnie aeree del mondo. Cosa stia accadendo o cosa sia accaduto davvero, non si sa. «Siamo estremamente dispiaciuti per l’inconveniente che sta causando disagi ai nostri passeggeri…», è la nota ufficiale.

Il caos, intanto, domina i cieli: voli bloccati o in ritardo in tutto il mondo. Colpa di un potentissimo cyber-attacco, secondo alcuni giornali inglesi, anche se al momento la compagnia di navigazione inglese non conferma. Di sicuro da alcune ore il sistema informatico della compagnia è impazzito e una spiegazione, secondo il Daily Mail, non può che essere quella degli hackers. Bloccati i voli da Heathrow et Gatwick, mentre il sito della “British” è paralizzato da ore.

Poco dopo le 11, scrive il Telegraph, i viaggiatori hanno cominciato a inondare l’account di twitter del vettore con proteste per voli mai decollati, servizi inaccessibili e lunghissime code. “Non abbiamo prove che si tratti di un attacco di hacker”, dichiara la compagnia britannica, che parla solo di grave avaria. Già due volte, a giugno e settembre 2016, la “British Airways” aveva subito un grave problema tecnico al sistema informatico che regola il check-in a livello globale. l mese scorso la Lufthansa e l’Air France avevano subito un’interruzione di sistema che ha impedito loro di imbarcare i passeggeri. Oggi il bis, in salsa britannica.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica