Migranti seminano il panico sulla nave Tirrenia: notte da incubo, molestie e furti

martedì 21 febbraio 11:41 - di Federica Argento

Notte da incubo per i passeggeri della nave Tirrenia – apprendiamo dal Messaggero – che da Cagliari è arrivata in mattinata al porto di Napoli. L’arrivo in porto si è rivelato la fine di un incubo, secondo quanto raccontato dai passeggeri. Appena saliti a Cagliari raccontatno di essere stati presi di mira da una cinquantina di extracomunitari – destinatari di un decreto di espulsione – che hanno messo a segno innumerevoli furti. Una notte di tormenti tra danni, atti di vandalismo ripwtuti e molestie sessuali, raccontano molte donne: alcuni del gruppo di extracomunitari – che in virtù del decreto devono lasciare l’Italia entro sette giorni – secondo quanto riferito dai passeggeri hanno cercato di aprire le cabine prenotate dai passeggeri. E’ andata così per tutta la notte. L’arrivo della nave al porto di Napoli è presidiato dalla Polizia di Stato che sta procedendo a controlli a tappeto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza