Alemanno: «La battaglia per il No come base per ricostruire la destra»

21 Ott 2016 18:37 - di Redazione

“L’impegno comune di Azione Nazionale e de La Destra sul No al referendum è la base di partenza per la ricostruzione di una destra forte e unitaria”.  Lo dichiara in una nota il promotore di Azione Nazionale Gianni Alemanno, commentando l’incontro di ieri col movimento La Destra. “Così come l’impegno referendario deve favorire l’unità del centrodestra, a maggior ragione deve essere lo strumento per abbattere ogni barriera politica tra coloro che vengono dalla comune esperienza di Alleanza Nazionale. – continua Alemanno – Per questo le 100 manifestazione comuni che Azione Nazionale e La Destra faranno in questa campagna referendaria sono il vero processo costituente di una destra unitaria. Poi verranno i congressi di gennaio e febbraio e gli statuti comuni, ma prima viene la battaglia politica. – prosegue – Chi divide oggi il fronte referendario per il No vuole far vincere Matteo Renzi e la sua pessima riforma, così com’è successo nelle elezioni comunali di Roma e di Torino. Noi saremo in prima linea in questa battaglia per salvare l’Italia, collaborando con tutti coloro che vogliono farla davvero”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA