Un esponente Pd: “Votate Lettieri”. Caos nella sinistra napoletana

sabato 18 giugno 19:58 - di Carlo Marini

Giuseppe Balzamo, candidato Pd non eletto al Consiglio comunale di Napoli, in una lettera con il simbolo del partito inviata ai suoi elettori di Fuorigrotta e Bagnoli, invita a votare Gianni Lettieri, candidato sostenuto da Forza Italia, nel ballottaggio di domenica per la scelta del sindaco del capoluogo campano. Questo uso del simbolo del partito è giudicato “assolutamente inammissibile” dalle segreterie regionale e metropolitana del Pd che annunciano che sarà sottoposta agli organi interni di garanzia del partito. Nei giorni scorsi il Pd aveva annunciato che non avrebbe invitato a votare al ballottaggio né Lettieri, né il sindaco uscente, Luigi De Magistris.

La scelta per Lettieri: “De Magistris ha fallito”

“Il doloroso esito di queste elezioni amministrative – scrive Balzamo – ci porta oggi ad affrontare una scelta sofferta, che mai avremmo voluto compiere. In questi cinque anni – aggiunge – Luigi de Magistris ha bloccato lo sviluppo di Bagnoli e Fuorigrotta, rinunciando a ogni trattativa con il Governo. Oggi – scrive Balzamo – il nostro quartiere riversa in uno stato d’abbandono intollerabile. Per questo motivo – conclude – al turno di ballottaggio del 19 giugno, ti invito a preferire Gianni Lettieri”. Balzamo, 53 anni, ha ricoperto nel tempo vari incarichi, da quello di consigliere alla circoscrizione di Fuorigrotta (1992) con il Pds, a quello di consigliere comunale Ds (eletto nel 1997 e nel 2001). Nel 2003-2006 è stato capogruppo dei Ds al Comune. Nel 2007 è stato eletto nella direzione regionale del Pd; nel 2008 componente della segreteria provinciale del Pd con responsabilità degli Enti Locali e nel 2012 componente della segreteria provinciale del Pd con l’incarico di responsabile Organizzazione.

 

Lettera Pd per Lettieri

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi