Presidenziali Usa, nell’Iowa Cruz batte Trump. Pareggio Sanders-Clinton

martedì 2 Febbraio 9:48 - di

Ted Cruz batte Donald Trump in Iowa, staccandolo di ben quattro punti. Mentre sul fronte democratico è sostanziale pareggio tra Hillary Clinton e Bernie Sanders, con la ex first lady avanti di un nulla. Sono proprio Cruz e Sanders a esultare. Loro che rispetto ai due frontrunner nel piccolo stato del midwest partivano in svantaggio. Mentre, al di là delle dichiarazioni ufficiali, un certo nervosismo serpeggia sia nell’entourage della Clinton sia tra i sostenitori di Trump, che deve subire anche lo smacco di essere stato quasi raggiunto dal giovane senatore della Florida Marco Rubio. Quest’ultimo, l’uomo su cui punta l’establishment del partito repubblicano che mal sopporta sia Trump che Cruz, è la vera sopresa dei caucus in Iowa, con uno sprint che lo ha portato a un solo punto dal tycoon newyorchese. Mentre per Jeb Bush è una debacle, con solo il 2,8% delle preferenze. Anche se lui non si da per perso: “La vera corsa per la Casa Bianca – afferma – comincia in New Hampshire il 9 febbario”. Per Hillary l’Iowa è l’incubo ricorrente, là fu battuta da Barack Obama nel 2008, un ‘déjà vu’ reso ancora più complicato dalla prossima tappa, il New Hampshire, dove Sanders è favorito e dove Hillary Clinton vuole volare subito. La festa piu’ grande nel quartier generale di Cruz e in quello di Rubio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *