Accoltella il romeno che gli ha violentato la fidanzata: arrestato

lunedì 8 Febbraio 10:12 - di
stalker

Una festa andata a male, conclusasi con uno stupro e un tentato omicidio. È quanto successo in un appartamento di Vado Ligure, nel savonese, durante una festa che ha visto protagonisti una coppia di italiani quarantenni e un loro amico romeno. Tutto inizia quando la coppia incontra per strada l’amico romeno e decidono di invitarlo a cena. Cena che, secondo il racconto di uno dei due protagonisti va per le lunghe e dopo l’alba, l’ingegnere italiano esce per andare a comprare altre birre. Durante la sua assenza avviene lo stupro, con il ragazzo romeno che aggredisce la donna e la violenta. L’ingegnere rientra e lo coglie sul fatto. Si precipita in cucina, prende un coltellaccio e aggredisce il romeno provocandogli ferite da difesa. Le urla richiamano i vicini e qualcuno avverte i carabinieri che arrivano in brevissimo tempo sul posto assieme a un’ambulanza, come ricostruisce Il Gazzettino. Una conclusione amara, con la donna che è stata trasferita all’ospedale San Paolo di Savona. In stato di arresto per violenza sessuale aggravata è il ragazzo romeno, un operaio di 33 anni, che ha riportato ferite alle braccia e al volto. Il fidanzato che ha agito per difendere la fidanzata è invece stato arrestato per tentato omicidio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *