Austria, uomo si lancia con suv sulla folla: 3 morti e 34 feriti

sabato 20 giugno 15:23 - di Redazione
austria suv

Ha provocato tre morti e 34 feriti l’uomo che nel centro di Graz, in Austria, si è lanciato sulla folla con il suo Suv. Alcuni testimoni hanno riferito di averlo visto colpire a caso, facendo in modo che il suv li travolgesse. L’uomo è stato arrestato. La polizia ha escluso la matrice terrorista: la strage sarebbe stata dettata, invece, dai problemi psichici del guidatore.

Un Land sotto choc

Secondo quanto riferito dai media austriaci, che hanno citato i testimoni oculari e le autorità locali, tra cui il sindaco, l’uomo «ha volontariamente» guidato il mezzo contro i passanti ed era «armato di un coltello», con il quale ha minacciato gli agenti che sono poi riusciti a bloccarlo. «Sono scioccato, colpito e sconvolto», è stato il commento del governatore del Land, Hermann Schuetzenhoefer, mentre è stata la polizia a riferire che dietro la strage non vi sarebbe alcun «fanatismo come movente».

Alla base della strage «una psicosi con risvolti familiari»

Sarebbero stati, invece, disturbi psichici a spingere l’uomo di 26 anni al volante del suv a lanciarsi in una corsa folle e indiscriminata contro la folla al centro di Granz. «Si tratta di una psicosi con risvolti familiari», ha detto il capo della polizia regionale, Josef Klamminger, durante una conferenza stampa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi