Ancora trecento immigrati in Sicilia. Gasparri: «Bloccare subito l’operazione Mare Nostrum»

21 Apr 2014 13:46 - di Redazione

Altri arrivi di immigrati. Oltre trecento sono stati salvati domenica notte dalla nave San Giorgio, l’ammiraglia del dispositivo Mare Nostrum, a cinquanta miglia a sud di Lampedusa. Il barcone era stato avvista nel tardo pomeriggio di domenica da un elicottero della Marina, in perlustrazione sul canale di Sicilia, che ha segnalato immediatamente la posizione. I migranti, 254 uomini, 62 donne e 5 bambini, sono stati trasferiti nel corso della notte su nave San Giorgio che si è poi diretta verso il porto di Augusta. «Bisogna bloccare subito l’operazione Mare Nostrum – ha puntualizzato Maurizio Gasparri – Mi fa piacere che il ministro dell’Interno abbia copiato le mie frasi alla lettera dicendo che la Marina non può diventare un traghetto per clandestini. Siamo ormai alla farsa con la segnalazione delle partenze da parte degli scafisti stessi che fa scattare l’intervento delle navi italiane che portano da noi quantità sterminate di clandestini. Siamo di fatto complici dei mercanti di morte. Questa costosa e demenziale operazione va sospesa subito». Il vicepresidente del Senato ha chiesto che la questione venga affrontata a Palazzo Madama: «Se andremo avanti così in poche settimane a nostre spese avremo fatto entrare decine e decine di migliaia di clandestini in Italia. Un caos inaccettabile. Basta. Basta. Basta. Andando avanti così chiunque organizzerà traffici a nostre spese, incassando cifre ingenti dai disperati». Secondo Gasparri «c’è da valutare il fatto che Mare Nostrum possa costituire una violazione di norme interne e internazionali. Non siamo al soccorso di persone in cerca di asilo – ce ne sarà una minoranza – ma alla collaborazione con traffici illegali. Che potrebbero riguardare non solo persone ma anche droga. È una debacle intollerabile. Basta clandestini. Basta mortificare la Marina costretta al servizio della criminalità dei mercanti di persone». Sulla stessa linea Roberto Maroni che su Facebokk ha scritto: «Il governo deve fermare l’operazione Mare nostrum, è ormai un irresistibile richiamo per i clandestini»

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA