Reni venduti, bimbi mutilati, Meloni: “Lo Stato mandi l’esercito contro la mafia nigeriana”

domenica 6 gennaio 20:27 - di Alberto Consoli

“Reni venduti per 5000 euro, donne e bambini venduti e uccisi, uomini mutilati, questo è diventata Castelvolturno in mano alla mafia nigeriana nel totale silenzio dei buonisti. Fratelli d’Italia rinnova il suo appello al governo: lo Stato mandi l’esercito con i blindati a Castelvolturno. Pronti a votare una legge speciale”. L’appello di Giorgia Meloni dal suo profilo Fb è accorato e non ammette distrazioni da parte del governo. Lo fa postando un’inchiesta del Mattino di Napoli che è raccapricciante.

“La mafia nera ha il potere di vita e di morte”

“Sulla costa casertana c’è una linea invisibile che separa strade, quartieri, campagne. Uno sbarramento istituzionale che isola in compartimenti stagni la comunità nera da quella italiana”, leggiamo. A Castel Volturno la mafia nigeriana fa il bello e il cattivo tempo: da Destra Volturno a Pescopagano, e lungo la Domitiana, l’esercito di immigrati che una stima approssimativa calcola in 15mila, è  ostaggio della mafia nigeriana. Che spaccia, minaccia, fa traffico di organi e ha praticamente  potere di vita e di morte sugli altri connazionali, sui ghanesi e sugli ivoriani. “È su un gruppo di immigrati con permesso di soggiorno che vive sul Litorale che si stanno concentrando le indagini dello Sco e dell’Fbi che hanno tracciato un costante passaggio di soldi da nigeriani che vivono ad Atlanta, New York e Chicago ad alcuni soggetti che abitano sul Litorale Domitio”, leggiamo nel reportage. Giorgia Meloni torna con forza su una situazione gravissima a cui tiene molto. A Castel Volturno era andata prima di Natale per sostenere personalmente i cittadini ormai esasperati dalla presenza degli immigrati e della mafia nigeriana. La sezione di Castel Volturno aveva  chiesto espressamente la presenza sul territorio della leder i FdI per rappresentarle tutte le criticità del territorio castellano aggredito dalla mafia nera.

I buonisti hanno perso la parola

La mafia nigeriana è un fenomeno in espansione in Italia e sta mettendo a rischio sicurezza e rapporti tra italiani e immigrati. Fratelli d’Italia con in testa Giorgia Meloni ha tenuto sempre desta l’attenzione su una situazione che è stata sottovalutata e che ora si mostra in tutto il suo orrore e non solo a Castelvolturno. Nel silenzio dei buonisti, che sono molto loquaci nel cavalcare disobbedienze alle leggi dello Stato, ma poi cadono in una fase di afasia di fronte a emergenze criminali in espansione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura 52 8 gennaio 2019

    Mandiamo il sindaco Orlando &co. a vivere insieme a questi migranti che sono fuggiti dalle guerre dei loro paesi (!?!)