Di Maio presenta la lista dei ministri grillini: tutti perfetti sconosciuti…

Alla presenza di centinaia di giornalisti Luigi Di Maio ha presentato la sua “squadra” di futuri ministri. “Stiamo facendo una cosa mai fatta nella storia della Repubblica. Presentare una proposta di squadra di governo prima delle elezioni. Queste persone sono patrimonio di tutto il Paese. Sono veramente orgoglioso di queste eccellenze. Questo non è un governo ombra ma un governo alla luce del sole”. Lo ha detto Di Maio dal palco del Salone delle Fontane. “Questa idea – ha ricordato – è nata nel 2014 da Gianroberto Casaleggio”. E cominciamo con l’elenco: al ministero dell’Economia c’è “Andrea Roventini, professore del Sant’Anna di Pisa, è nel top mondiale per numero di pubblicazione, ha l’età di Macron”, e con il suo nome i 5 Stelle puntano a promuovere un'”economia espansiva”, “mettendo finalmente fine all’austerity”. Salvatore Giuliano alla Scuola e Armando Bertolazzi alla Sanità. L’economista Lorenzo Fioramonti designato per il Ministero dello Sviluppo Economico e Alessandra Pesce candidata a ricoprire l’incarico di ministro dell’Agricoltura. Il deputato Riccardo Fraccaro è il candidato al ministero per i Rapporti col parlamento e per la Democrazia diretta. Ma veniamo ai “pezzi da Novanta”: la professoressa Emanuela Del Re e la criminologa Paola Giannetakis sono candidate rispettivamente al ministero degli Esteri e dell’Interno. L’esperta in sicurezza e intelligence Elisabetta Trenta è invece la candidata designata per la Difesa. L’avvocato e deputato uscente Alfonso Bonafede è il candidato M5S a ricoprire il ruolo di ministro della Giustizia in un eventuale governo. Docente e geomorfologo di fama internazionale, Mauro Coltorti è il candidato dei 5 Stelle al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Direttore della Nuova accademia delle Belle Arti di Milano, esperto di moda e design, il dottor Alberto Bonisoli è l’uomo scelto da Luigi Di Maio per il Ministero dei Beni Culturali. Per il ministero della qualità della vita e dello sviluppo sostenibile, Luigi Di Maio ha scelto Filomena Maggino, professoressa di statistica. Giuseppe Conte è stato designato come ministro M5S per la Pa, la deburocratizzazione e la meritocrazia. L’ex premier Matteo Renzi ha definito “finta” la lista di Di Maio e ha commentato:  Salvatore Giuliano? “E un nostro amico, è un consulente della Giannini e della Fedeli. È un preside, anche bravo, che ci ha aiutato a scrivere la riforma della Buona scuola”. Lo dice Matteo Renzi a Repubblica Tv sul ministro dell’Istruzione indicato nella lista di un eventuale governo M5S. “In tanti momenti, anche di polemiche e insulti, lo ricordo darmi il sostegno pubblico: presidente sono con lei, vada avanti”.