Poporoya – Milano

Poporoya
Via Bartolomeo Eustachi, 17 – 20129 Milano
02/29406797
Sito Internet: www.poporoyamilano.com

Tipologia: sushi bar
Prezzi: 30€ per due piatti salati e un dolce
Giorno di chiusura: Domenica e Lunedì a pranzo

OFFERTA
Da negozietto di generi alimentari in zona Piola (Poporoya significa infatti negozio del popolo) a ristorante giapponese senza pretese ma dai chiari sapori nipponici, perfettamente interpretati da Hirazawa Minoru, detto Shiro, diplomato alla prestigiosa scuola di cucina Tsuji di Osaka. Qui, infatti, è il posto giusto dove assaggiare sushi e sashimi fatti a regola d’arte e i piatti tipici della tradizione. Noi abbiamo provato un superbo unaju, ovvero l’anguilla cotta in salamandra con il suo fondo bruno su un letto di riso, diversi tipi di sushi (anche se alcuni strizzavano l’occhio alle nuove tendenze di cucina fusion), l’immancabile zuppa di miso (servita come entrée al tavolo), ottimi udon fatti in casa, spessi al punto giusto e arricchiti con uovo e carne, una melanzana grigliata ripiena e la tempura di verdure miste, molto leggera e con una bella sorpresa: foglie di shiso, solitamente introvabili, da gustare croccanti. Per finire il pranzo, imperdibili i “dolci non dolci” con ripieno di fagioli azuki, sesamo nero, ricoperti di sfoglia di riso o il gelato al tè verde.

AMBIENTE
Anche se rinnovato recentemente, il locale è minuscolo e non si può prenotare. A pranzo c’è un gran via vai di persone e spesso si trova una bella fila, ma l’atmosfera è familiare e rilassata e si può perdonare l’ambiente confusionario, anche nelle ordinazioni.

SERVIZIO
Il personale è disponibile e cordiale, anche se un sì non significa necessariamente che si è capita la richiesta. Veloci nel portare le ordinazioni, talvolta però non sanno dare la spiegazione dei vari piatti, che solo il menù con le illustrazioni al bancone riesce a garantire.

Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –