Erba Brusca – Milano

Erba Brusca
Alzaia Naviglio Pavese, 286 – 20142 Milano
02/87380711
Sito Internet: www.erbabrusca.it

Tipologia: ristorante
Prezzi: 32€ per menù degustazione alla cieca di 4 portate
Giorno di chiusura: Lunedì e Martedì

OFFERTA
L’Erba Brusca nasce nel 2011 su iniziativa della cuoca Alice Delcourt, francese di nascita, studi negli Stati Uniti e italiana di adozione che, dopo aver accumulato esperienze in varie cucine di ristoranti, ha deciso di aprire un locale in proprio. Ne è nato un ristorante atipico, posizionato in campagna ai margini della città, in una vecchia cascina di cui riprende l’atmosfera e che sposa la filosofia degli ingredienti a km0 e bio, provenienti direttamente dal proprio orto e da produttori selezionati. La cucina, sia nei piatti à la carte che nel menù degustazione, è eclettica e ricercata negli abbinamenti e nei sapori, come testimoniato dalla nostra cena in cui abbiamo scelto il degustazione di 4 portate alla cieca. Siamo partiti con un piacevole crostino con crema di yogurt, acciughe e cerfoglio, piccolo benvenuto offerto dalla cucina, per proseguire con il primo antipasto a base di sedano rapa, seirass (una ricotta salata piemontese) e semi di girasole, dall’insieme delicato e sorprendente al palato, e con un’insalata di alici marinate con broccolo, radicchio, rucola e dressing di aglio e peperoncino, più prevedibile nei sapori ma comunque gradevole. Molto buoni gli gnocchi con ricotta, pomodoro, aglio e origano, che a dispetto della semplicità degli ingredienti racchiudono un’intensità di gusto inaspettata, così come il pre dessert – una mousse al cardamomo – e il dolce vero e proprio, un tortino di carota con carota candita e yogurt. Anche la carta dei vini è all’altezza della cucina, con proposte di abbinamento molto interessanti.

AMBIENTE
Accogliente e piacevole, studiato ma informale, con le sue tovagliette di carta e le ampie verande vista orto. Curata anche la piacevole selezione musicale che accompagna i pasti.

SERVIZIO
Il personale è impeccabile, preparato e gentile come ci si aspetta dalla tipologia di locale.

ADATTO A:
Una cena di alto livello ai margini della città.

               Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –