Incidenti stradali, strage di ragazzi nella Capitale: cinque morti nella notte

Strage di ragazzi nella Capitale a causa di gravissimi incidenti stradali nella notte. Cinque giovani sono morti in due diversi incidenti stradali, uno al centro di Roma, 4 a Guidonia. Altre cinque ragazze sono rimaste gravemente ferite in altri due incidenti stradali.

Quattro ragazzi, fra i 18 e i 19 anni, a bordo di una Mini Cooper, sono morti in un incidente stradale che si è verificato la scorsa notte intorno alle 4 a Guidonia, in provincia di Roma.

I giovani, due ragazzi italiani e due ragazze, di nazionalità albanese, Ambra Shailiani, 18 anni, albanese e residente in zona Albuccione, la connazionale Gjesika Gjnaj G. di 19 anni, Federico Baldi, 19 anni di Tivoli zona Arci, e Riccardo Murdaca, diciannovenne anche lui residente a Tivoli, sono morti dopo che la Mini Cooper si è schiantata contro il muro di un locale, l’ex-Vademecum Pub.

Due corpi sono rimasti incastrati fra le lamiere, altri due sono stati sbalzati, dopo l’impatto, a 30 metri di distanza dal mezzo.

È stato un egiziano, che a quell’ora stava andando a lavorare a bordo di un furgone ai Mercati Generali, a lanciare l’allarme è a chiamare i soccorsi.

L’auto dei ragazzi lo aveva appena superato e stava rientrando nella corsia di marcia quando il guidatore ha perso il controllo della Mini Cooper che si è schianta contro il muro del locale e si è praticamente disintegrata, forse per l’alta velocità a cui viaggiava.

Il sinistro si è verificato in via Tiburtina, località Setteville, all’altezza del km 18.700, direzione Roma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno estratto i corpi dalle lamiere.

A causa dell’incidente, via Tiburtina è rimasta chiusa al traffico nei due sensi di marcia per il tempo necessario a consentire l’intervento dei soccorsi. Sulle cause del sinistro sono in corso accertamenti della polizia stradale.

In pieno centro a Roma un ragazzo di 28 anni, che viaggiava a bordo di una moto, è morto in uno scontro con un’auto avvenuto intorno alle 5.40 di notte a corso Vittorio Emanuele all’altezza del civico 238. Inutili i soccorsi: il giovane è deceduto sul colpo.

Il ragazzo si è schiantato contro un taxi. Viaggiava a bordo di uno scooter Yamaha Majesty 400 che in seguito al sinistro è rimasto incastrato sotto la vettura. Sul posto è stato necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo del giovane, ormai privo di vita, da sotto il taxi.

Tre donne sono, invece, rimaste gravemente ferite in un incidente stradale avvenuto ieri sera intorno alle 22.40 a Formello, in provincia di Roma.

Il sinistro è avvenuto sulla Cassia bis, all’altezza del km 9.500, direzione Viterbo, e ha visto coinvolte una Fiat 500 e una Mercedes. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per liberare le passeggere dalle lamiere della Fiat 500 e il 118. Le tre donne sono state trasportate in codice rosso in ospedale.
Illeso l’autista dell’altra vettura. Sono in corso, ora, accertamenti per capire cosa ha determinato il sinistro.

Altre due ragazze sono state ricoverate in gravi
condizioni per un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle 6.40, sulla tangenziale est, in direzione dello stadio Olimpico, all’altezza dell’uscita di via Salaria, a Roma nord.

Le due ragazze viaggiavano a bordo di una Smart che, per cause in corso di accertamento, è uscita fuori strada schiantandosi.

Una delle due giovani è stata trasportata in codice rosso al policlinico Umberto I, l’altra è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Gemelli.