***Nuova forte scossa (4,8) nella notte nelle Marche. Percepita anche a Roma***

Si è verificata all’1:35 con magnitudo 4.8 ed epicentro in provincia di Macerata la nuova forte scossa di terremoto avvenuta questa notte, secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). La nuova forte scossa di terremoto è stata avvertita nel Centro Italia (anche a Roma). La scossa è stata percepita distintamente in particolare in tutte le Marche, in tutta la zona del cratere fino ad Ascoli Piceno e Ancona. Sono in corso controlli dei Vigili del fuoco. La scossa ha avuto ipocentro a soli 8,4 km di profondità. L’epicentro è stato localizzato dall’Ingv a 2 km di distanza da Pieve Torina; 11-12 km da Visso, Ussita e Camerino; 17 da Preci (Perugia). Gli altri comuni maceratesi in prossimità all’epicentro sono Fiordimonte (3 km), Pevebovigliana (5 km), Monte Cavallo e Muccia (6 km), Fiastra e Serravalle di Chienti (9 km) e Acquacanina (10 km). Tanta paura fra gli sfollati, ormai più di 20 mila nelle Marche, dopo la nuova scossa di terremoto registrata stanotte. Le verifiche su eventuali nuovi danni si faranno con la luce del sole. Al momento non ci sono segnalazioni di nuovi crolli o particolari situazioni d’emergenza in seguito alla scossa avvenuta nel Maceratese, secondo quanto riferisce la Sala operativa della Protezione civile delle Marche. Ieri l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) aveva registrato anche una scossa di magnitudo 3.3 davanti alla costa marchigiana tra Ancona e Macerata.