Frate Indovino cancella gli oroscopi. In linea con Papa Francesco

Quasi settant’anni di pillole di saggezza per Frate Indovino, ma ora si volta pagina. L’Almanacco che dispensa consigli preziosi su salute, gastronomia, erboristeria e agricoltura e fa previsioni meteo sulla base dei cicli della luna, si rinnova e sulla scia del nuovo corso imposto da Papa Francesco cancella la rubrica sugli oroscopi.  «Il tradizionale “Oroscopo sgangherato” – ha spiegato padre Mario Collarini, direttore dell’almanacco – era una rubrica che sbeffeggiava simpaticamente gli oroscopi più accreditati ma alla fine i nostri lettori non comprendevano e quindi abbiamo deciso di tagliarlo». Rimarranno nella storia le previsioni di padre Mariangelo Da Cerqueto sulla fine dello scià di Persia e sulla caduta del Muro di Berlino. Ma ora i tempi cambiano.  Proprio lo scorso anno Papa Francesco durante un’omelia si era scagliato contro l’occulto. «In molti – aveva sottolineato il Pontefice – per risolvere i loro problemi ricorrono ai maghi o ai tarocchi. Ma solo Gesù salva». D’altronde non è la prima volta che l’Almanacco viene revisionato. Padre Da Cerqueto, al secolo Mario Budelli, nei primi anni fu anche pronto ad adeguare l’Almanacco alle modifiche del lessico e della società: ad esempio, sempre nell’edizione del 1952 la rubrica “Per le massaie” diventò “Per le donne”. Tra il 1957 e il 1980 nacquero le nuove rubriche “Marcellino pane e vino”, “Tema di fondo dell’almanacco Frate Indovino”, “Lo sapevate?”, “Lo credereste?”, “Specola”, “Per tutti”, “Le stelle parlano”, “Il libro delle stelle”, “Vedo e Prevedo”, “Il grillo sparlante” e così via. Nel 1987 nacquero le rubriche “Cosa accadrà” e “Messaggio ai giovani”. E ora un altro passo in linea coi tempi: stop agli oroscopi.