Bassetti sui social: «Non ho inventato creme, né le vendo. È tutto falso, non vi fate fregare»

26 Apr 2022 10:24 - di Alessandra Parisi

“In questi giorni, ho ricevuto decine di mail con richiesta di informazioni per una crema – che io avrei inventato – per curare l’artrosi. Oltreché per un antiparassitario per la cura del papilloma e di altri prodotti per il cuore. Voglio ribadire che si tratta di truffe già denunciate alla Procura della Repubblica”. Così, decisamente seccato, Matteo Bassetti l‘infettivologo più famoso d’Italia. Assiduo frequentatore di talk show televisivi.

Bassetti: non ho venduto creme per curare l’artrosi

“Io non ho inventato nulla di tutto ciò. Né tanto meno, sono promotore di questo prodotti venduti esclusivamente online”. Lo sottolinea in un post su Facebook, il direttore della Clinica di malattie infettive al San Martino di Genova. Una informazione via social proprio per mettere in guardia da false cure vendute a sue nome. “Non fatevi fregare. Sono tutte notizie false“, conclude Bassetti.

Lo scontro con i medici delle cure domiciliari

A gennaio il medico aveva avuto il suo da fare per difendersi dall’assedio di alcuni medici. Nel corso della puntata di  Zona Bianca (andata in onda su Rete4 il 19 gennaio)  aveva definito i medici del Comitato per le terapie domiciliari precoci Covid “quattro santoni millantatori. Fattucchieri e maghi. Che hanno curato la gente con la liquirizia e gli infusi d’acqua fredda. Anzi non le hanno curate in quanto è morta un sacco di gente». Parole che non sono piaciute a 50 di questi medici. Che, guidati dall’avvocato Erich Grimaldi, hanno presentato una querela presso la Procura di Napoli. Contro Bassetti e il deputato dem Andrea Romano, presente alla trasmissione. Nel corso della puntata, Bassetti aveva aggiunto che dietro alle terapie domiciliari vi fosse “solo un grande business senza alcuna volontà di curare i pazienti.

La doppia querela alla Procura di Napoli

Dopo la querela il virologo ha voluto chiarire. “Non ho fatto nessuna accusa specifica nei confronti di nessuno. Ma vedo che sono stato accusato di un comportamento illecito, come se avessi ammazzato qualcuno, secondo l’avvocato Erich Grimaldi, che querelerò”. “Attendo con ansia la querela di Bassetti”, aveva risposto Grimaldi, “così finalmente potremo chiarire”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA