Sondaggio a sorpresa: la Lega viene superata dal M5S e tocca il suo minimo dal 2018 al 15,5%

11 Feb 2022 20:56 - di Lucio Meo

Nell’ultimo sondaggio della settimana, non mancano le sorprese, anche all’interno del centrodestra. Il Pd risulta essere il primo partito nelle intenzioni di voto degli italiani, al 20,8% dei consensi. Seguono Fratelli d’Italia, M5S e Lega (ai minimi dal 2018), secondo le stime di Quorum/YouTrend per Sky TgG24. Più in dettaglio, a Fdi andrebbe il 20,1% dei consensi, al M5S il 16,2% e alla Lega il 15,5%, superata quindi dai grillini. Un teorico ‘grande centro’ arriverebbe invece al 15,2%, sommando Fi all’8,3%, Azione e + Europa al 3,7%, IV al 2,3% e Coraggio Italia allo 0,9%. Italexit di Pierluigi Paragone è invece accreditato di un 2,8%.

Secondo un altro quesito posto sulla fiducia, Draghi arriverà a fine mandato e all’esecutivo in carica va un 60% di gradimento, più alto rispetto ai Governi Conte 1 e 2 (50% e 52%). Il 56% del campione intervistato è inoltre convinto che il Governo arriverà a fine mandato, mentre il 43% si dice favorevole ad un ipotetico nuovo governo di larghe intese con a capo l’ex banchiere centrale.

Dopo la seconda elezione di Sergio Mattarella a Presidente della Repubblica, il sondaggio ha indagato anche la tenuta della maggioranza che sostiene il Governo Draghi ritenuta solida come e più di prima dal 42% degli intervistati. Nel dettaglio, è ritenuta tale per il 53% degli elettori di centrosinistra, per il 49% degli elettori del centrodestra e per il 48% degli elettori del M5S.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA