Papa Francesco: «Troppi errori dall’inizio della pandemia. Ora impegni concreti non dichiarazioni di intenti»

12 Gen 2022 20:47 - di Redazione

“Purtroppo, a due anni dall’inizio della pandemia, dobbiamo ammettere di aver perso molte opportunità per cambiare il nostro approccio. Stiamo perpetrando nuove ingiustizie e disuguaglianze”. Parola di papa Francesco che non risparmia critiche alla gestione politica dell’emergenza sanitaria. Non è la prima volta che il Pontefice affronta l’argomento. Oggi lo ha fatto in un messaggio al convegno dal titolo “Preparare il futuro: costruire un’economia rigenerativa, inclusiva e sostenibile”.

Papa Francesco: troppi ritardi dall’inizio della pandemia

“Dall’inizio della pandemia – ricorda Bergoglio – ho ripetuto più volte che non usciremo lo stesso da questa crisi. Emergeremo in meglio o in peggio. E  ciò che accadrà dipende dal nostro impegno. Per questo ho chiesto alla Commissione vaticana Covid-19 di preparare il futuro. Attingendo alla migliore scienza disponibile, con il realismo del Vangelo, e in solidarietà con gli emarginati”. Ancora un monito. “La cura della nostra casa comune, la distribuzione dei vaccini, l’aumento della fame, della povertà e il commercio di armi continuano a essere priorità e sfide per tutti. Il mondo dell’economia e della finanza ha un’importante responsabilità nel promuovere un cambio di paradigma e aiutare a trovare soluzioni creative”. Soluzioni eque all’insegna della giustizia.

“Vi esorto a prendere impegni concreti”

Infine un invito accorato al pragmatismo. “Nell’incontro di oggi vi prego di non avere dichiarazioni di intenti o messaggi di grandi principi. Vi esorto a prendere impegni concreti, a fare la vostra parte perché l’economia e la finanza siano al servizio delle persone e della nostra Madre Terra. È così difficile assicurare le condizioni affinché tutti possano contribuire a trasformare il mondo con il proprio lavoro? Possiamo fare la differenza. Come vorrei che tutti si assumessero la responsabilità di preparare un futuro diverso!”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA