Osteria Fratelli Mori – Roma

mercoledì 3 Novembre 0:01 - di Redazione

Osteria Fratelli Mori
Via dei Conciatori, 10 – 00154 – Roma
Tel. 331/3234399
Sito Internet: www.osteriafratellimori.it

Tipologia: romana / pizzeria
Prezzi: antipasti 6/9€, primi 10/12€, secondi 12/18€, dolci 6€
Giorno di chiusura: Sabato a pranzo

OFFERTA
Entrata lo scorso anno in guida, l’Osteria dei Fratelli Mori si conferma un valido indirizzo dove mangiare una buona cucina romana, in una versione alleggerita rispetto alla tradizione rustica, e una gustosa pizza. Il menù parla giustamente solo romanesco, con i cavalli di battaglia in prima linea come le pastasciutte più note: amatriciana, carbonara, cacio e pepe, ecc…. Tra le pietanze del giorno ci sono anche preparazioni meno note e che non sempre si trovano nelle osterie, come la buona minestra di broccoli e arzilla da noi assaggiata, con la nota piccante in piacevole evidenza che non andava a coprire minimamente il sapore dell’ortaggio e del pesce. Sodo e ben dissalato il baccalà alla romana, con pomodorino, uvetta, pinoli e patate, morbida e saporita la trippa con pomodoro, menta e pecorino, anche se a nostro avviso una maggiore presenza di formaggio non avrebbe guastato. Tra gli antipasti, ben fatto il baccalà mantecato servito con pane carasau, così come pure il fiore di zucca con mozzarella e alici e il carciofo alla romana; deludenti le puntarelle poco ammalvite nella salsa e con un residuo di acqua di vegetazione tale da diluire il sapore del condimento. In chiusura, deliziosa la mousse di ricotta con pistacchi caramellati e arancia candita, lievemente troppo dolce il tiramisù servito in tazza grande, seguiti da un caffè leggermente sovraestratto. Fragrante la focaccia bianca (a pagamento) portata insieme al cestino di pane caldo.

AMBIENTE
Lo spazio è grande e ben arredato, con tavoli in legno, lasciati scoperti, e l’angolo per le pizze in bella mostra.

SERVIZIO
Gentile e preparato.

Recensione a cura di: Roma de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *