X

FdI a Milano, Feltri fa il pieno di preferenze. Eletta la Valcepina, finita nel mirino di Fanpage

A Milano Fratelli d’Italia conquista 5 seggi. Tra i neoeletti in consiglio comunale anche l’avvocato Chiara Valcepina (che sui piazza terza) e Francesco Rocca. Finiti nel mirino dell’inchiesta giornalistica di Fanpage sull’estrema destra milanese che gettato fango sul partito di Giorgia Meloni e inquinato l’ultimo rush di campagna elettorale

Advertising
.

Milano, Feltri fa il pieno di preferenze

Alla prima (malgrado gli attacchi)  sono andate 903 preferenze, a Rocca 606. Fratelli d’Italia conquista il 9,76% dei voti in città. Di poco sotto la Lega di Salvini, che arriva al 10,74%.

Recordman di preferenze tra i candidati Vittorio Feltri, capolista del partito di Giorgia Meloni. Il giornalista entra in consiglio comunale con 2.268 preferenze. Entrano anche Riccardo Truppo e Andrea Mascaretti.

Advertising
Advertising

Crollo dei 5Stelle, fuori dal consiglio

Clamorosa débacle dei 5Stelle. Il Movimento è fuori dal consiglio comunale di Milano. La candidata grillina alla carica di sindaco. Layla Pavone, con il 2,7% dei voti, non riesce a ottenere nemmeno un seggio. Zero posti in consiglio anche per i candidati di Gianluigi Paragone con Italexit. Che supera comunque il partito di Di Maio e Conte guadagnando il 2,99% delle preferenze.

Advertising
Advertising