X

Covid, 3 ottobre: 2986 casi, 33 morti. La speranza arriva dalla pillola Merck. Fauci “Dati impressionanti”

Nel giorno in cui in Italia si registrano 2.968 i contagi da Covid e altri 33 morti, accanto al bollettino del 3 ottobre 2021, arrivano nuove speranze dagli Stati Uniti per un antivirale che dimezza rischi di mortalità e ricoveri.

La cosiddetta “pillola Merck” si candida infatti ad essere il primo antivirale da prendere per bocca contro il Covid. Il colosso Merck (MSD) chiederà agli Stati Uniti l’autorizzazione a procedere “il prima possibile”. Nel frattempo la produzione è già stata avviata, anche alla luce dei risultati degli studi fatti.
“I dati sono impressionanti”. Così Anthony Fauci, massimo esperto di epidemie della Casa Bianca, commentando nel corso di un punto stampa i risultati sull’efficacia del molnupiravir, l’antivirale orale prodotto dalla Merck che, secondo quanto annunciato da Msd e Ridgeback Biotherapeutics, riduce di circa il 50% il rischio di ricovero e morte nei pazienti con Covid in forma lieve o moderata.



Sono 2.968 i contagi da Covid 19 in Italia oggi, 3 ottobre 2021, secondo numeri e dati del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Da ieri ci sono stati altri 33 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 285.960 tamponi con un tasso positività all’1,03%. In calo i ricoverati con sintomi di Covid, 66 in meno rispetto a ieri, e il totale scende a 2.991. In lieve calo, 1 in meno, i ricoveri nelle terapie intensive che scendono complessivamente a 431. Sono 2.716 guariti da ieri, 4.458.036 da inizio pandemia.


I DATI DELLE REGIONI


EMILIA ROMAGNA

Sono 314 i contagi da covid 19 in Emilia Romagna oggi, 3 ottobre 2021, secondo dati e numeri del bollettino della regione. Registrati altri 6 morti. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 25.627 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,2%.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,8 anni. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 203 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 396.751. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 14.444 (+105). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.027 (+104), il 97% del totale dei casi attivi”.

LOMBARDIA

Sono 328 i contagi da covid 19 in Lombardia oggi, 3 ottobre 2021, secondo dati e numeri del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Registrati altri 4 morti, che portano a 34.054 il numero delle vittime dall’inizio dell’emergenza coronavirus. Gli attuali positivi sono 9.999 (+148), mentre i dimessi/guariti sono 840.761 (+176).

LAZIO

Sono 278 i contagi da covid 19 nel Lazio oggi, 3 ottobre 2021, secondo numeri e dati del bollettino della regione. Si registrano 3 morti. A Roma, segnalati 142 casi. “Oggi nel Lazio su 8.567 tamponi molecolari e 14.780 tamponi antigenici per un totale di 23.347 tamponi, si registrano 278 nuovi casi positivi (-68), 3 i decessi, 354 i ricoverati (-9), 56 le terapie intensive (+3) e 211 i guariti.

Il rapporto tra positivi e tamponi è all’1,1%. I casi a Roma città sono a quota 142. In calo i ricoveri”, dice Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio.

TOSCANA



Sono 260 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre in Toscana, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano 4 morti. I nuovi casi, che sono stati confermati 248 con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico e sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente, portano a 283.004 il totale dei contagi registrati nella regione dall’inizio della pandemia.

L’età media dei 260 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (19% ha meno di 20 anni, 22% tra 20 e 39 anni, 32% tra 40 e 59 anni, 20% tra 60 e 79 anni, 7% ha 80 anni o più)”.

PUGLIA

Sono 88 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. I nuovi casi, individuati attraverso 13.057 tamponi, sono così suddivisi: Provincia di Bari: 35; Provincia di Bat: 5; Provincia di Brindisi: 6; Provincia di Foggia: 19; Provincia di Lecce: 16; Provincia di Taranto: 1; Residenti fuori regione: -1; Provincia in definizione: 7.

Le persone attualmente positive sono 2.596, 141 le persone ricoverate in area non critica, 17quelle in terapia intensiva. Dati complessivi: 269.038 casi totali (da inizio pandemia); 3.717.478 test eseguiti, 259.647 persone guarite, 6.795 le persone decedute.

VENETO
Advertising
Advertising


Sono 264 i contagi da covid 19 in Veneto oggi, 3 ottobre 2021, secondo dati e numeri del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Non si registrano morti: il numero delle vittime dall’inizio dell’emergenza coronavirus rimane. Gli attuali positivi sono 10.346 (-87), mentre i dimessi/guariti sono 448.171 (+351).

FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono 47 i contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia oggi, 3 ottobre 2021, secondo numeri e dati covid nel bollettino della regione. Nel dettaglio, su 2.173 tamponi molecolari sono stati rilevati 38 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’1,75%.

Sono inoltre 7.807 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 9 casi (0,12%). Si registra un morto. Sono 9 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 37, come comunica Riccardo Riccardi, il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute.

VALLE D’AOSTA

Nessun decesso e 12 nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d’Aosta. Il totale delle persone affette da virus da inizio epidemia è, pertanto, di 12.158. I positivi attuali sono 91 di cui tre ricoverati in ospedale e 88 in isolamento domiciliare. I guariti sono saliti di tre unità rispetto a ieri a 11.593 totali. I tamponi fino ad oggi effettuati sono 190.680 mentre i casi testati sono 86.766. I decessi in Valle D’Aosta di persone risultate positive al virus da inizio epidemia sono 474.

CAMPANIA

Sono 324 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre in Campania, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Si registrano altri 5 morti. I nuovi casi sono stati individuati dall’analisi di 16.932 tamponi. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione sono inseriti 4 nuovi decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e un nuovo decesso avvenuto in precedenza ma registrato ieri. Sono 18 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 203 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

ABRUZZO

Sono 36 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre in Abruzzo, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. Nelle ultime ore sono stati eseguiti 2.164 tamponi molecolari e 6.596 test antigenici. Sono complessivamente 77.063 i guariti (+3) e 1.758 gli attualmente positivi (+33): di essi 53 sono ricoverati in area medica (+1), 5 in terapia intensiva (invariato), 1.700 sono in isolamento domiciliare (+32). I nuovi positivi sono residenti in provincia dell’Aquila (15), Chieti (2), Pescara (2), Teramo (17).

CALABRIA

Sono 79 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre nel Lazio, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registra 1 morto. I nuovi casi sono stati individuati su 2.511 tamponi effettuati, +33 i guariti. I ecessi in totale, da inizio pandemia, salgono a 1.412. Il bollettino, inoltre, registra +45 attualmente positivi, -55 in isolamento, -10 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 15).

PIEMONTE

Sono 169 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre in Piemonte, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. L’Unità di Crisi della Regione ha comunicato che i nuovi casi (di cui 31 dopo test antigenico) sono pari allo 0.7% di 24.369 tamponi eseguiti, di cui 18.516 antigenici; gli asintomatici sono 81 (47,9%). I casi sono 43 di screening, 99 contatti di caso, 27 con indagine in corso. Il totale dei contagi diventa quindi 383.557, di cui 31.506 Alessandria, 18.286 Asti, 12.124 Biella, 55.254 Cuneo, 29.811 Novara, 204.268 Torino, 14.292 Vercelli,13.692 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.583 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.741 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Advertising
Advertising