Vinodromo – Milano

giovedì 23 Settembre 0:01 - di Redazione

Vinodromo
Via Salasco, 21 – 20136 Milano
Tel. 02/32960708
Sito Internet: www.ilvinodromo.it

Tipologia: enoteca con cucina
Prezzi: vini al calice da 5€, taglieri 10/25€, primi da 10€, dolci 6/10€
Giorno di chiusura: Domenica; Sabato a pranzo

OFFERTA
Nei pressi dell’Università Bocconi, si trova questa enoteca con cucina da vivere dall’ora dell’aperitivo fino al dopo cena, che ogni sera propone una bella selezione di vini al calice a prezzi contenuti oltre a un’ampia scelta di vini in bottiglia selezionati tra cantine di ogni parte del mondo: Italia e Francia, prevalentemente, ma anche Spagna, Slovenia, Grecia, Germania. In abbinamento a questa ricca lista dei vini c’è il menù che propone taglieri di salumi e formaggi e primi e secondi caldi. Noi lo abbiamo provato all’ora dell’aperitivo e ci ha molto convinto per la genuinità dei suoi prodotti e per la professionalità dimostrata durante tutto il servizio. Su loro consiglio abbiamo assaggiato un nebbiolo della Valtellina che ha soddisfatto appieno la nostra richiesta di un vino morbido al palato, ma di buon corpo. Lo abbiamo accompagnato a una degustazione di Gorgonzola e a un tagliere di salumi e formaggi che hanno confermato l’attenzione per la scelta di piccoli fornitori, molti dei quali biologici, che con Vinodromo condividono la passione per le cose fatte con cura. Migliorabile il pane che, da quando è finita la collaborazione con Le Polveri, fanno in casa: sciapo e un po’ troppo umido tanto da non permettere all’impasto di sviluppare una buona alveolatura.

AMBIENTE
Il locale è caldo e accogliente complice l’arredamento da vecchia osteria con le pareti rosso ocra, i tavoli in legno e gli scaffali pieni di bottiglie di vino, rum, gin e sake. Grazie alla presenza di angoli più intimi all’interno del locale, è adatto sia per un aperitivo con gli amici, sia per un romantico tête-à-tête.

SERVIZIO
Molto gentile, ma soprattutto preparato e, per questo, capace di soddisfare pienamente le richieste dei clienti, quantunque questi abbiano le idee un po’ confuse sulla scelta del vino, d’altronde come non esserlo dinanzi a una lista così fitta di proposte!

Recensione a cura di: Milano de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *