Roma, violenza a Labaro: rimprovera due nomadi, loro lo massacrano di botte e lo investono

domenica 8 Agosto 10:37 - di Redazione
Labaro

Pulisce i marciapiedi di Labaro. Nella zona nord di Roma tutti lo conoscono. Qualcuno ogni giorno gli lascia qualche moneta nella scatola di cartone che mette sul bordo del marciapiede. Lui ringrazia e continua a spazzare e a togliere erbacce. Per questo quando ha visto due nomadi che, dopo aver rovistato nei cassonetti, avevano gettato i rifiuti a terra è intervenuto. E così gli ha detto di raccogliere tutto. A quel punto i due sono saliti sul furgone e lo hanno investito. Poi sono scesi dal mezzo e lo hanno picchiato con un bastone. Quindi si sono dati alla fuga.

Labaro, nomadi rimproverati aggrediscono un uomo

Qualche passante ha notato la scena ed ha subito  chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono accorse alcune volanti della polizia che hanno trovato l’uomo riverso sul marciapiede e che perdeva sangue dalla testa. La vittima, un giovane nigeriano, è stato trasportato all’ospedale Sant’Andrea in codice rosso. Da quanto si apprende non è in pericolo di vita. Gli agenti del Commissariato Flaminio di polizia ascoltata anche la vittima, indagano sull’accaduto.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi