Lampedusa presa d’assalto: intercettato un altro peschereccio con 400 migranti. La Lamorgese tace

sabato 28 Agosto 10:30 - di Fortunata Cerri
lampedusa

Ancora sbarchi a Lampedusa nel più assoluto silenzio di Luciana Lamorgese. Circa 400 migranti sono attesi nell’isola. Un peschereccio stracarico di persone è stato intercettato dagli uomini della Capitaneria di porto. L’imbarcazione scortata dalle motovedette arriverà sulla più grande delle Pelagie.

Ancora sbarchi a Lampedusa

Ieri nell’isola ci sono stati altri due sbarchi. All’alba una motovedetta della Capitaneria di porto ha condotto cento migranti, intercettati su un barchino a 9 miglia dall’isola. Gli ultimi ad arrivare sono stati 23 migranti, tra cui 6 donne e 2 minori accompagnati. Intanto nel pomeriggio per due ospiti della struttura è stato necessario il trasferimento in elisoccorso all’ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento.

I migranti, tutti di etnia subsahariana, sono stati intercettati dalle motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza su un barchino di 7 metri. Si trovavano a circa 13 miglia a sud ovest dell’isola. Dopo essere stati trasbordati sono stati condotti al molo Favaloro e successivamente trasferiti nell’hotspot.

L’hotspot di contrada Imbriacola scoppia

La situazione nell’isola è allarmante. L’hotspot di contrada Imbriacola, scoppia: a fronte di una capienza di 250 posti, si trovano circa 700 ospiti. Due giorni fa era stato toccato il tetto di 988 migranti. Un quadro che ha spinto la prefettura di Agrigento ad accelerare sui trasferimenti dei migranti già partiti nella giornata di martedì. Ieri sera, intanto, a bordo del traghetto di linea Cossyra, arrivato all’alba di oggi a Porto Empedocle, sono stati imbarcati 80 migranti di varie nazionalità. Erano giunti nei giorni scorsi sull’isola ed erano  ospiti dell’hotspot. Per loro è previsto il trasferimento sulla nave Aurelia per il previsto periodo di sorveglianza sanitaria.

Imbarcazioni intercettate

Per Lampedusa è stata una settimana durissima. Nella notte tra martedì e mercoledì: in 39 i migranti sono arrivati sulla più grande delle isole Pelagie dopo due sbarchi. I carabinieri, su segnalazione di alcuni cittadini, hanno intercettato lungo la strada attigua alla spiaggia di Cala Francese dodici tunisini fra cui tre minorenni non accompagnati. Non ritrovata l’imbarcazione utilizzata per la traversata. Al molo Favarolo, invece, sono giunti 25 migranti, fra cui tre minorenni, intercettati su un barchino in vetroresina a oto miglia dalla costa da una motovedetta della Capitaneria.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *