Conte all’aperitivo della Raggi con la maglietta “Virginik”: “Siamo tutti tosti con lei” (video)

sabato 19 Giugno 18:22 - di Redazione
Raggi Conte

Giuseppe Conte a sorpresa irrompe nella campagna elettorale di Virginia Raggi. E fa un’improvvisata alla Città dell’altra economia a Testaccio, dove è in corso un aperitivo elettorale per la sindaca uscente (costo 22 euro). Si fa le foto con la maglietta con la Raggi in versione “Virginik” e si complimenta: “Lei è una tosta”. E ancora: “Noi abbiamo ancora tanto da dare al paese, abbiamo le idee chiare e siamo tutti tosti con Virginia”. Una minaccia per i romani…

La sortita di Conte interrompe la telefonata di Luigi Di Maio da Barcellona. L’ex premier gli ruba la scena, si prende gli applausi e i sorrisi della folla. Di Maio è presto dimenticato. Giuseppe Conte, racconta Il Foglio, fa il “piacionissimo. “Ciao, sono Conte, ci facciamo una foto?“, giggioneggia l’ex premier con le militanti grillini, signore over 50, in visibilio”. Sui risultati della Raggi, ovviamente glissa, anzi prova a giustificarla: i problemi di Roma non si risolvono in pochi anni. Già ma almeno uno, in cinque anni, poteva o no essere risolto?

La risposta non arriva da Conte, ma dai sondaggi  che danno la Raggi bloccata tra il 17 e il 20 per cento. La sindaca cerca lo scontro con i candidati del centrodestra, che evitano pure di nominarla, come ha fatto oggi Simonetta Matone: “Non attacco mai le donne”.

Resta da valutare se l’appoggio di Giuseppe Conte, che pare intenzionato a marcare il territorio a Roma a fianco di “Virginik”, sia una mossa ad uso interno. E’ probabile che sia così: Conte ne approfitta per ribadire che il nuovo capo è lui, per stringere le mani ai militanti, per rafforzare la sua immagine di leader. Mentre gli altri graduati dei Cinquestelle accanto a Virginia preferiscono, per ora, non farsi vedere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *