Il gusto della Nebbia – Milano

martedì 11 Maggio 0:01 - di Redazione

Il gusto della Nebbia
Via Privata Nino Bonnet, 11 – 20154 Milano
Tel. 320/7451579
Sito Internet:

Tipologia: cinese
Prezzi: antipasti 2/6€, noodles 9/14€, riso 9/15€
Giorno di chiusura: Domenica

OFFERTA
Bella scoperta questo ristornate etnico aperto nel 2017 dietro Corso Como. Il menù non è molto esteso, come spesso invece capita in altri ristoranti cinesi, ma ogni singolo piatto è preparato con estrema cura a cominciare dagli antipasti. Gustoso l’uovo nero, un uovo di gallina che in passato veniva fatto fermentare con cenere, acqua e sale per cento giorni, da cui il nome “uovo centenario” con cui è più conosciuto fuori da questo locale. L’albume di colore nero (dovuto al processo di produzione) ha una consistenza cartilaginea, mentre il tuorlo, per la sua cremosità, assomiglia a un delizioso patè. Viene servito tagliato a metà, cosparso con semi di sesamo ed erba cipollina, che aggiungono un tocco croccante, e immerso in una gustosa salsa leggermente piccante. Altrettanto saporito è il bao con bocconcini fritti di carne di maiale, morbido, come deve essere il tradizionale panino cinese, ma ben condito. Meno interessanti sono invece le uova di quaglia sode condite con una salsa tipica di Chongqing, regione della Cina, da cui proviene lo chef. Li abbiamo provati in un’altra occasione e il loro sapore ci è sembrato troppo leggero rispetto alle aspettative, sapendo che qui con le spezie e il peperoncino sono decisamente generosi! Infuocati, ma al punto giusto, sono stati invece i noodles alla maniera di Chongqing, serviti in un brodo di ossa di pollo e manzo e conditi con ben 16 spezie diverse. Imperdibili, per una prima visita, anche i noodles con piselli gialli e ragù di pancetta, un mix che, per consistenza e sapore, appaga appieno il palato. Se non amate il peperoncino, nessun problema, i piatti possono essere richiesti anche nella versione non piccante.

AMBIENTE
La parete a specchio su un lato della sala fa apparire il locale più grande di quel che è. Ad ogni modo c’è posto sia al bel tavolo sociale, posto al centro della sala, o ai più intimi tavoli per due sistemati lungo la parete di fronte all’ingresso. C’è anche un tavolo rotondo che guarda alla strada attraverso una grande vetrata. Le foto in bianco e nero sulle pareti grigie, i dettagli delle lampade color oro, unitamente ai tavoli in legno o neri e alle sedute color crema, ne fanno un locale dall’animo caldo e accogliente.

SERVIZIO
Estremamente cordiale e i camerieri, generosi nel dare informazioni sui piatti, sono molto discreti mentre i commensali mangiano.

Recensione a cura di: Milano de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )