Barbieri 23 – Roma

domenica 2 Maggio 0:01 - di Redazione

Barbieri 23
Via dei Barbieri, 23 – 00186 Roma
Tel. 06/68807047
Sito Internet: www.barbieri23.it

Tipologia: ricercata
Prezzi: selezioni 18/37€, primi 14/16€, secondi 16/28€, dolci 10€
Giorno di chiusura: mai
OFFERTA
Si conferma un validissimo indirizzo questo piccolo e curato locale nei pressi di Campo de’ Fiori nonostante non sia dotato di una cucina vera e propria. Non ci sono infatti i fuochi, ma questo sembra essere stato, più che un impedimento, un vero stimolo per lo chef che ha puntato tutto su materie prime di livello assoluto fornite da ottime aziende indicate in fondo al menù e proposte come “selezioni” a fianco a dei piatti cucinati con tecniche diverse, quali sottovuoto e microonde, per un risultato che stupisce. Si diceva delle materie prime eccellenti: le abbiamo toccate con mano nella selezione “Brenno 390 A.C.” composta da un ottimo torchon di foie gras con mele disidratate, da una terrina di carni di anatra con datteri e sambuco, da un delizioso speck d’oca, da rillettes de canard servito con pane tostato e giardiniera e da un carpaccio di petto d’oca marinato al vino rosso e mirtilli. Apprezzabile, poi, il tentativo di servire gli ottimi ravioli di ricotta di latte nobile con salsa di pomodoro pera d’Abruzzo, ma nonostante la validità della pasta del maestro Mauro Secondi la cottura al microonde evidenziava parti troppo cotte ed altre rimaste dure, per un risultato non ottimale. Inciampo subito dimenticato grazie alle eccellenti lenticchie con fegato d’anatra mi-cuit e balsamico dal riuscito contrasto di temperature (caldi i legumi, freddo il fegato) e al coscio di agnello cotto a bassa temperatura. Chiusura all’altezza con il semifreddo al frutto della passione con crema al cioccolato bianco e lamponi e biscotto al cacao, un dolce dalla spiccata acidità perfetto per chiudere il pasto, seguito da un caffè ben eseguito e servito con coperchio.
AMBIENTE
Molto curato, con la prima saletta dominata dal bancone a L che assicura alcune sedute a cui se ne aggiunge una seconda con alcuni tavoli nella quale è ricavata una nicchia per la cantina. Bellissimo il soffitto in travi di legno della prima sala e indovinata l’illuminazione che insieme al tortora delle pareti dona un’atmosfera elegante e intima al locale.
SERVIZIO
Preciso e prodigo di spiegazioni, risulta molto competente quando si approfondisce il discorso sulle materie prime e sulle preparazioni, senza per questo risultare pesante.
Recensione a cura di: Roma de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica