Monti: basta ristori alle piccole imprese, meglio chiuderle. Meloni furiosa: massacro dei lavoratori

domenica 17 Gennaio 18:53 - di Redazione
Monti Meloni

Mario Monti parla e Giorgia Meloni replica con durezza. Il senatore a vita, con un intervento sul Corriere della Sera, pone alcune questioni a suo avviso ineludibili che Giuseppe Conte, nel chiedere la fiducia al Parlamento, dovrebbe affrontare. In pratica detta in qualche modo l’agenda da seguire, in modo che Conte si metta sempre di più sotto la tutela di Bruxelles. Facendo attenzione a non scontentare gli eurocrati. I quali, avvisa Monti, prima o poi ci chiederanno conto del finanziamento a costo zero del disavanzo italiano. 

Monti: basta coi ristori alle piccole imprese

La soluzione, e Monti lo dice con chiarezza, è farla finita con la politica dei ristori. Le imprese che a causa del lockdown sono in crisi non devono ricevere aiuti per sopravvivere ma andrebbero chiuse e ristrutturate con l’aiuto dello Stato. Ecco il passaggio dell’articolo di Mario Monti:  “Diviene perciò importante porsi con urgenza il problema di quanto abbia senso continuare a «ristorare» con debito, cioè a spese degli italiani di domani, le perdite subite a causa del lockdown, quando per molte attività sarebbe meglio che lo Stato favorisse la ristrutturazione o la chiusura, con il necessario accompagnamento sociale, per destinare le risorse ad attività che si svilupperanno, invece che a quelle che purtroppo non avranno un domani“.

Giorgia Meloni: volete massacrare il lavoro degli italiani

Una tesi che Giorgia Meloni ha duramente criticato con un post su Facebook. “Il Senatore a vita Mario Monti sostiene che una delle condizioni per votare la fiducia al Governo sia quella di togliere i “ristori” ad artigiani, commercianti, ristoratori e tutte quelle attività a cui è stato impedito di lavorare”.

Meloni: Monti vuole imporre il suo modello economico

“La soluzione che propone Monti è semplice: far fallire le partite Iva e la piccola impresa italiana. A dimostrazione – continua Meloni – di come tecnocrati e globalisti vogliano sfruttare l’epidemia per impiantare il loro modello economico: via la libera impresa e tutti dipendenti sottopagati di multinazionali e grandi agglomerati finanziari. Non possiamo permettere a questa gente di massacrare ulteriormente le piccole imprese. Elezioni subito per dare all’Italia un governo di Patrioti che difenda la libertà e il lavoro degli italiani”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica