Roma, «Poliziotti infami»: donna picchia due cani con violenza e insulta gli agenti a Trastevere

sabato 7 Novembre 10:10 - di Paolo Sturaro
Trastevere

Gli agenti hanno salvato un meticcio e un pitbull. Gli uomini in divisa erano impegnati nel servizio di controllo del territorio quando, in viale di Trastevere, hanno visto una donna picchiare selvaggiamente i due cani. all’altezza del civico 62.

Trastevere, botte ai cani e insulti agli agenti

I poliziotti hanno identificato la trentenne che, nel tentativo di giustificarsi, ha apostrofato gli agenti. «I cani della loro razza non accusano alcun dolore perché sono molto resistenti. Un paio di schiaffi non gli fanno male». La donna, sottoposta a controllo, ha iniziato a inveire contro gli operatori. «Sbirri di merda», ha urlato. «Teste di ca***, non capite un ca*** di animali, che parlate a fare? Siete solo poliziotti infami».

Il meticcio e il pitbull malnutriti

Per contenere l’aggressività della donna, gli agenti l’hanno condotta negli uffici del commissariato Trastevere. Hanno richiesto anche l’intervento di personale della ASL-Servizio Veterinario e soccorso animali. In questo modo hanno potuto verificare lo stato di salute dei due cani. Il meticcio e il pitbull erano spaventati, malnutriti, claudicanti e in condizioni igieniche precarie.

La denuncia alla donna

Il personale li ha prelevati per portarli presso il canile comunale  della Magliana. La donna, invece, è stata denunciata in stato di libertà per maltrattamento di animali e oltraggio a pubblico ufficiale.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi