Osteria del Velodromo Vecchio – Roma

lunedì 6 aprile 0:01 - di Redazione

Osteria del Velodromo Vecchio
Via Genzano, 139 – 00179 Roma
Tel. 06/7886793
Sito Internet: www.osteriadelvelodromovecchio.it

Tipologia: romana
Prezzi: antipasti 10/12€, primi 9/11€, secondi 12/15€, dolci 4/5€
Giorno di chiusura: Domenica. Lunedì, Martedì e Mercoledì sera
OFFERTA
Siamo al Tuscolano, popolosa zona di Roma in cui anni fa sorgeva il vecchio motovelodromo Appio che ha dato il nome a questa trattoria, vero avamposto della tradizione capitolina. A differenza di altri indirizzi del genere, però, qui la cucina romana si basa su prodotti selezionati con cura, ben raccontati in apertura di menù con tanto di indicazione dei fornitori; a seguire le altre pagine che illustrano una proposta con i grandi classici, integrati da alcuni piatti del giorno indicati su una lavagnetta all’ingresso e ribaditi dal personale all’atto dell’ordinazione. Noi abbiamo iniziato il nostro percorso con l’antipasto del Velodromo, composto da una sfiziosa bruschetta con puntarelle e uovo sodo, da una “frittata di patate”, in realtà patate schiacciate con pomodoro e cipolla stufata (discreta), da melanzane piacevolmente piccanti con carciofini e da una valida selezione di salumi e formaggi. È stata poi la volta di un’ottima minestra di broccoli e arzilla, degli altrettanto efficaci strozzapreti con cime di rapa e degli spaghettoni cacio e pepe, unico inciampo della serata in quanto asciutti ed eccessivamente sapidi, probabilmente per l’utilizzo di un pecorino non adatto. Da applauso, passando ai secondi, le polpette con scorza di limone e salvia cotte in bianco ed efficace pure l’involtino; in accompagnamento un buon carciofo alla romana e delle patate al forno troppo ricche di pepe. Chiusura con un rassicurante tiramisù seguito da un buon caffè.

AMBIENTE
Una piccola veranda ben protetta dalla strada introduce alle due sale, accoglienti nella loro semplicità, con il bianco a dominare l’insieme.

SERVIZIO
Alla mano e preparato, pronto a risolvere piccoli inciampi, come nel caso della cacio e pepe suddetta, non conteggiata e sostituita da una seconda porzione di polpette omaggio.

Recensione a cura di: Roma de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica