Cuoco e Camicia – Roma

giovedì 2 aprile 0:01 - di Redazione

Cuoco e Camicia
Via di Monte Polacco, 2/4 – 00184 Roma
Tel. 06/88922987
Sito Internet: www.cuocoecamicia.it

Tipologia: tradizionale con spunti creativi
Prezzi: antipasti 13/15€, primi 13/14€, secondi 20/22€, dolci 7,50€
Giorno di chiusura: Lunedì. Tutti i giorni a pranzo
OFFERTA
Nascosto in una piccola viuzza ai piedi della scalinata che conduce alla Basilica di San Pietro in Vincoli, questo ristorante si conferma un validissimo indirizzo dove assaporare una cucina moderatamente creativa realizzata con buona mano; un plauso va all’accurata selezione della materia prima. Bypassando le 3 proposte degustazione dai 44 ai 52 euro, la nostra esperienza è cominciata con degli sfiziosi appetizer ben presentati: una cotenna di maiale soffiata con wasabi, una tartelletta con yogurt e cetrioli e una deliziosa tartare di manzo e lamponi. Ottimi, per proseguire, sia il polpo verace arrosto con zucca, funghi champignon, salsa al tartufo e aglio nero, che il salmone servito con lattuga arrosto, mela verde e tartufo; fra i primi non ci ha entusiasmato il negativo di carbonara servito in dei tortelli al carbone vegetale che ne appiattivano il sapore, mentre i tortelli ripieni di tartufo bianco e burro salato della Normandia con fonduta di parmigiano e funghi croccanti si sono rivelati un’ottima scelta. Perfettamente cotto ed equilibrato, l’agnello arrosto con salsa di patate, fondo di frutti rossi e ginepro, così come abbiamo gradito il dessert: cioccolato bianco, yogurt, sesamo e frutto della passione a dare la giusta acidità. Finale affidato a un caffè servito in vetro leggermente sottoestratto accompagnato da piccola pasticceria.

AMBIENTE
Ha l’aria raffinata da neo bistrot, con spazi elegantemente arredati valorizzati dalle mura in pietra e da una illuminazione indovinata. Curata la mise en place, peccato solamente per le tovagliette e i tovaglioli in tessuto non tessuto: passi per le prime, ma a questi livelli di ristorazione sarebbero opportuni i tovaglioli in stoffa.

SERVIZIO
Professionale e preciso nella spiegazione dei piatti e nel suggerire il giusto vino. Risulta cortese ma non particolarmente flessibile nel gestire i percorsi degustazione.

Recensione a cura di: Roma de La Pecora Nera – ed. 2020 – www.lapecoranera.net

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica